Verona, Tudor: ”Espulsione di Ceccherini inesistente, stavamo rimontando”

“Il secondo giallo a Ceccherini non esiste. Stavamo spingendo per rimontare e mi dispiace che l’arbitro ci abbia tolto questa possibilità”. Igor Tudor particolarmente arrabbiato con Doveri per l’espulsione del proprio difensore nel finale di Verona-Napoli con la sua squadra alla ricerca del pareggio.

“Non ci mancano motivazioni”

Al di là dell’episodio finale, Tudor commenta così la partita: “Abbiamo fatto una partita onesta, stavamo ribaltando il 2-0 – dice a Dazn -. Noi abbiamo avuto un po’ di problemi questa settimana, un po’ di infortuni e delle cose che sono successe. Poi il Napoli è stato bravo”. Con la salvezza acquisita e la zona Europa sempre più lontana, il tecnico non è preoccupato sul finale di stagione: “Non c’è più grande motivazione per un giocatore che andare in campo ed essere meglio dell’avversario. Trovo un po’ assurdo che io debba parlare di questo argomento. Bisogna andare sempre al massimo, non vedo perché debbano mancare le motivazioni. La stagione è lunga e bisogna mantenere le nostre qualità”. Battuta finale sulla lotta scudetto: “Nel girone d’andata mi è piaciuto il Milan, ma anche il Napoli. L’Inter ha una rosa importante e la Juventus ha le stesse possibilità degli altri. Si deciderà all’ultima giornata il campionato”.

Verona, Tudor: ''Espulsione di Ceccherini inesistente, stavamo rimontando''Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments