Venezia, Zanetti: “Sconfitta meritata ma risultato bugiardo”

Una brutta sconfitta. Il Venezia cade in casa perdendo 4-1 col Sassuolo e complica la sua situazione nei bassifondi della classifica. Sono 22 i punti dei lagunari, a -3 dal quartultimo posto ma con una gara da recuperare. Il tecnico Paolo Zanetti è stato anche espulso nel finale. “Siamo in un momento di difficoltà – le sue parole -, gli episodi girano al contrario, partiamo sempre con l’handicap, facciamo errori grossolani che ci mettono in difficoltà, ma abbiamo tirato come loro, ma al contrario nostro ogni volta ci facevano male. Abbiamo perso meritatamente, ma il risultato è un po’ bugiardo”.

“Mi prendo le mie responsabilità”

Sulla classifica che si è fatta molto complicata: “Non ho paura, mi prendo le mie responsabilità, devo essere lucido e capire che la componente mentale fa differenza – ha detto Zanetti -. Noi siamo una squadra giovane e inesperta, gli errori sono frutto di questo e nella fase più importante della stagione dobbiamo trovare la forza di uscirne fuori”.

“Era una giornata no”

Sulle difficoltà casalinghe. “I nostri tifosi sono stupendi, ci incitano dal primo all’ultimo minuto e se c’è stata una cosa bella oggi sono loro. Altro di positivo oggi? Lo spirito e la voglia di riprenderla anche se eravamo sotto, al contrario di Verona. Oggi abbiamo fatto di tutto per creare occasioni – ha concluso Zanetti ai microfoni di Dazn – ma era una giornata no. Loro ogni volta che attaccavano ci facevano male, noi abbiamo sbagliato anche il rigore mentre loro ne hanno segnati tre. Ci assumiamo le responsabilità ma senza perdere la bussola perché la storia è tutta da scrivere”.

Venezia, Zanetti: "Sconfitta meritata ma risultato bugiardo"Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments