Venezia, Zanetti: ”Pari giusto, dobbiamo essere più concreti”

Il Venezia rimanda ancora l’appuntamento con il successo in casa e Paolo Zanetti non può essere del tutto soddisfatto dopo l’1-1 contro il Genoa. “Non era una gara semplice, la posta in palio era alta ed entrambe volevamo vincere. Il pareggio alla fine è giusto, noi però dobbiamo essere più concreti”.

“Nel finale dovevamo segnare”

Zanetti ha optato per la difesa a 3: “Abbiamo giocato con un nuovo modulo, che ci ha esposto a qualche problema nuovo – dice ai microfoni di Dazn -. Abbiamo preso gol a difesa schierata, che ci ha fatto prendere un po’ di paura e fatto abbassare l’intensità”. Il tecnico lagunare si è particolarmente rammaricato per la grande occasione nel finale (il contropiede di Johnsen e il passaggio ad Aramu): “Mi sono arrabbiato per la scelta, perché si poteva andare dall’altra parte. Dovevamo sfruttare l’azione in una maniera diversa, lì bisogna fare gol. È una questione di scelta, di crescita: per fare punti bisogna fare gol”. Nani in campo dall’inizio: “L’ho visto bene in settimana, poi decido in base alle sensazioni. Per come si era messa la partita, mi sembrava più giusto utilizzare Johnsen nella ripresa, a campo aperto e con le squadre lunghe”.

Venezia, Zanetti: ''Pari giusto, dobbiamo essere più concreti''Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments