Udinese-Sassuolo 3-2: Beto stende i neroverdi e rompe il digiuno friulano

UDINE –  L’Udinese rompe il digiuno di vittorie che durava dal 12 settembre. I friulani battono in rimonta 3-2 il Sassuolo e lo agganciano in classifica a quota 14 punti, al termine di una gara caratterizzata da tante emozioni e continui ribaltoni. I padroni di casa sbloccano in avvio, subiscono la rimonta e il sorpasso emiliano, per poi pareggiare con un pizzico di fortuna nel finale di primo tempo (autorete di Frattesi) e trovare nella ripresa il gol partita firmato da Beto.

<< La cronaca della partita >>

Deulofeu colpisce in avvio

Gotti deve rinunciare a Pussetto e preferisce Arslan a Makengo in mediana. Dionisi, privo dello squalificato Lopez e dell’infortunato Obiang, punta su Magnanelli e Traoré per affiancare Frattesi a centrocampo. In avanti Defrel vince il ballottaggio con Scamacca. L’inizio è favorevole all’Udinese, che all’8′ sorprende il Sassuolo con una percussione di Becao sulla destra e la battuta vincente a centro area di Deulofeu, che vale l’1-0.

Silvestri sbaglia, Berardi non perdona

La risposta emiliana non tarda ad arrivare. I neroverdi alzano il baricentro, vanno in pressing sui portatori di palla della formazione friulana e al 15′ pareggiano, approfittando di un errato disimpegno di Silvestri. Il portiere rinvia sui piedi di Berardi, che ringrazia e da posizione ravvicinata non sbaglia. Il pareggio infonde coraggio alla squadra di Dionisi, capace di schiacciare l’Udinese nella sua metà campo.

Frattesi firma il sorpasso

Defrel e Berardi vedono le loro conclusioni murate dai difensori bianconeri, che al 28′ non riescono ad arginare l’inserimento di Frattesi. Il centrocampista, alla terza realizzazione nelle ultime quattro partite, esplode un sinistro imparabile sotto la traversa per il 2-1 ospite. Il Sassuolo appare in controllo e a complicare i piani di Gotti contribuiscono anche i due cambi obbligati per gli infortuni di Arslan e Samir.

Molina propizia il 2-2

Le emozioni del primo tempo, però, non sono finite. Al 39′, infatti, Molina si coordina per il tiro da fuori e una deviazione determinante di Frattesi beffa Consigli, rimettendo in equilibrio il risultato. Il pari pesa sulla psicologia delle due squadre e il finale di frazione è tutto di marca friulana, con il Sassuolo costretto a stringere i denti in attesa dell’intervallo.

Beto decide la sfida

L’avvio di ripresa, ruvido e caratterizzato da diversi falli, vede ancora l’Udinese manovrare con più intraprendenza. La squadra di Gotti si affida soprattutto alle intuizioni di Deulofeu e Pereyra, dal piede del quale parte l’assist del 3-2 che Beto deve solo appoggiare in rete. Il gol viene inizialmente annullato per fuorigioco, ma il check del Var chiarisce che la posizione di partenza del Tucu è regolare.

Forcing Sassuolo, Udinese attenta

Il Sassuolo fatica a reagire e Dionisi decide di aumentare il peso offensivo con l’inserimento di Scamacca, mentre i friulani cercano di colpire in contropiede. Il finale degli ospiti è generoso, complice anche l’espulsione di Makengo, ma non produce particolari occasioni da rete. L’Udinese, a secco di vittorie dalla terza giornata dopo una partenza sprint che l’aveva vista conquistare ben sette punti nelle prime tre uscite di campionato, scaccia i fantasmi della crisi. Gli emiliani, invece, incassano la seconda sconfitta consecutiva.

Udinese-Sassuolo 3-2 (2-2)
Udinese (4-2-3-1): Silvestri; Perez, Becao, Nuytinck, Samir (36′ pt Udogie); Arslan (16′ pt Makengo), Walace; Molina, Pereyra, Deulofeu; Beto (43′ st Success). All. Gotti.
Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi (42′ st Harroui), Magnanelli (27′ st Henrique), Traoré (27′ st Scamacca); Berardi, Defrel, Raspadori. All. Dionisi.
Arbitro: Dionisi dell’Aquila.
Reti: 8′ pt Deulofeu, 14′ pt Berardi, 28′ pt Frattesi, 39′ pt aut. Frattesi, 6′ st Beto.
Note – Pomeriggio dal cielo sereno, terreno in buone condizioni. Espulso Makengo al 44′ st per somma di ammonizioni. Ammoniti Arslan, Ferrari, Muldur, Consigli, Makengo. Angoli: 1-5. Recupero 2′, 5′ st.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime