Udinese-Inter, perché Inzaghi ha sostituito Mkhitaryan e Bastoni dopo 31 minuti

Al momento stai visualizzando Udinese-Inter, perché Inzaghi ha sostituito Mkhitaryan e Bastoni dopo 31 minuti

Udinese-Inter, perché Inzaghi ha sostituito Mkhitaryan e Bastoni dopo 31 minuti

Udinese-Inter, perché Inzaghi ha sostituito Mkhitaryan e Bastoni dopo 31 minuti

Una sostituzione tenica o tatica dopo mezzora è rara, ma si è vista già. Un doppio cambio dopo 31 minuti probabilmente no. In Udinese-Inter. Simone Inzaghi ha sostituito Henrikh Mkhitaryan e Alessandro Bastoni dopo appena un terzo della partita, sul punteggio di 1-1. Al loro posto Roberto Gagliardini e Federico Dimarco. Il motivo? Semplice: Mkhitaryan (alla prima da titolare, al posto di Calhanoglu infortunato) e Bastoni erano stati appena ammoniti. Entrambi per una trattenuta su Pereyra. Inzaghi sostituisce spesso e volentieri i giocatori che hanno ricevuto un cartellino giallo, vuole evitare squalifiche e soprattutto elimina alla radice il rischio di ritrovarsi in dieci uomini. Stavolta il cambio è stato doppio e immediato: dopo la sosta l’Inter affronterà la Roma.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments