Udinese, Gotti: “Bravi a rimanere sempre in partita”

BERGAMO – In attesa di riassaporare la gioia della vittoria (l’Udinese non vince dal 12 settembre: colpo sul campo dello Spezia) Luca Gotti si tiene stretto il terzo pareggio di fila. Anche perché arrivato in rimonta sul terreno di un’Atalanta che è ormai considerata una grande del campionato. “Il nostro merito è quello di avere sempre tenuto la partita. Nel primo tempo la gara è andata nella direzione che avevamo preparato, abbiamo concesso pochissimo all’Atalanta  – sottolinea il tecnico dei friulani ai microfoni di Sky –  sfruttando poi gli spazi anche se potevamo capitalizzare meglio le occasioni. Nel secondo tempo subiamo gol ed è diventato importante non prendere il secondo gol rimanendo in gara. Così come è stato”.

“Potevamo anche fare più male in certi momenti”

L’analisi dell’allenatore dei bianconeri contempla anche una vena di rammarico. “C’è un po’ di amaro in bocca per la gestione di certi momenti della gara. Ci è mancata un po’ di lucidità, potevamo fare più male ma non posso dire niente dal punto di vista dell’impegno”, afferma Gotti, che poi chiarisce la mossa di avanzare Molina nel reparto offensivo: “E’ stata una scelta tattica di cui avevo parlato con il ragazzo. Gli ho detto di divertirsi, di giocare in un ruolo in cui aveva libertà, meno preoccupato in fase difensiva. Gli ho chiesto di giocare guardando la porta avversaria e provando l’uno contro uno”.

“Abbiamo maggior potenziale offensivo rispetto al passato”

Non può mancare un commento all’ennesimo gol di Beto: “Fa piacere che trovi continuità, ma la cosa più bella, che fa ben sperare per il suo e nostro futuro, è che è una persona di qualità e di valore”, le parole del tecnico. Nel complesso l’impressione è che l’Udinese in fase offensiva abbia qualcosa in più in questa stagione. “Questa è la differenza con gli anni passati. Beto dà il suo contributo ma anche Deulofeu, Pereyra, Success. Sulla carta questa squadra finalmente ha una dote di gol che ti fa interpretare le partite in modo diverso – conclude Gotti – e negli anni precedenti era stata la nostra grande difficoltà”.

Beto: “Quanti gol? Non so, voglio vincere”

“Quanti gol farò? Non lo so. Io voglio vincere con la squadra, è un grande club. Chiedo solo questo, sempre di più. Oggi non abbiamo fatto i tre punti però è un pareggio importante in trasferta con questi tifosi. Abbiamo lavorato molto per questo”. Commenta così, ai microfoni di Dazn, proprio l’attaccante Beto, autore del gol del pareggio al 94′ al Gewiss Stadium.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime