Torino-Milan. Pioli: “E’ una sconfitta che fa male, sono deluso”. Juric: “Il gol preso, rivedendolo fallo meno evidente”

Al momento stai visualizzando Torino-Milan. Pioli: “E’ una sconfitta che fa male, sono deluso”. Juric: “Il gol preso, rivedendolo fallo meno evidente”

“E’ una sconfitta che fa male, sono deluso”. Stefano Pioli non nasconde la sua amarezza per il ko a Torino che fa scivolare il Milan a -6 dal Napoli capolista. “Era una partita importante e non abbiamo giocato bene. Non siamo stati lucidi. Bisogna mettere qualità e determinazione negli episodi che possono cambiare partita e risultato. Abbiamo concesso troppo”, sintetizza. “Dovevamo palleggiare di più e stare più aperti. I movimenti davanti non sono stati molto precisi e siamo andati in difficoltà. Siamo stati a volte pericolosi ma senza la sufficiente qualità. Il triplo cambio nell’intervallo? Cercavo più vivacità e movimento senza palla. Volevo di cambiare le caratteristiche dei giocatori offensivi. Per Leao non è stata la serata migliore”.

“Contro il Salisburgo dobbiamo reagire”

Ora la rincorsa al Napoli si fa più dura: “Il Napoli sta facendo un campionato eccezionale. L’annata è ancora lunga ma ora dobbiamo vincere le prossime partite prima della sosta. Dobbiamo archiviare subito questa brutta sconfitta. Contro il Salisburgo dobbiamo reagire. Non mi aspetto che loro vengano a Milano per chiudersi. Sarà una partita diversa sotto il profilo tattico rispetto a quella con il Torino”, anticipa Pioli.

Juric e il gol di Messias: “Rivedendolo fallo meno evidente”

Peccato per quei momento ma poi mi passa. Sono contento della vittoria. Il gol di Messias? L’ho rivisto sul tablet subito dopo il gol del Milan e mi sembrava fallo. Mi sembrava che lo tirasse giù, mi sembrava. Ora che lo rivedo con voi. Bah, forse sbaglio io. Vedendolo così ora non è così evidente il fallo. Vedi come è la vita. Da questo angolo non i sembra così ovvio”. Così Ivan Juric. “Ora bisogna mantenere la concentrazione e sapere che ci saranno partite che non faranno bene e senza porsi particolari obiettivi”, ha aggiunto.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments