Torino, Juric: “Battiamo la Samp, così Cairo mi ascolterà di più”

TORINO – Battere la Samp, conquistare i tre punti per migliorare la classifica ma anche per far lievitare la propria credibilità nel confronto diretto con Urbano Cairo. Eccolo, il doppio obiettivo di Ivan Juric che chiede ai suoi la vittoria contro la Sampdoria per continuare a migliorare. “Sarà dura, durissima perché la Samp è un’ottima squadra, reduce da due splendide stagioni e ha un gruppo consolidato cui ha aggiunto Dragusin e Caputo – spiega il tecnico croato -. Ma noi dobbiamo fare i tre punti anche per far sì che il presidente mi ascolti di più rispetto all’estate, con la mia parola che valga un po’ di più sul mercato perché questo non è successo. Serve che Cairo creda in noi e nel nostro progetto, dobbiamo dimostrare di meritarci la sua fiducia”.

“Io voglio proteggere Belotti”

Sabato, Juric opporrà ai blucerchiati l’ex più atteso, quel Dennis Praet che nel Torino finora ha già saputo essere decisivo pur avendo giocato con il contagocce: “Praet avrebbe dovuto partire titolare già martedì sera a San Siro però nella rifinitura si è infortunato alla caviglia ed è stato bravo lo staff medico a permetterci di averlo a disposizione per uno spicchio di partita. In ogni caso contro il Milan anche l’altro ex doriano Linetty ha giocato un’ottima partita”. In avanti, invece, permane il ballottaggio fra Belotti e Sanabria, una situazione che potrebbe durare ancora parecchio: “Io voglio proteggere il Gallo per far sì che possa lavorare in serenità, sapendo che ben difficilmente andrà in Nazionale – risponde Juric -. Andrea si allena alla grande, manda segnali positivi ma deve lavorare con calma per tornare a raggiungere in progressione il top della forma. Ma per me è bello poter usare sia Belotti che Sanabria; poi, tra un paio di mesi, vedremo su chi punterò di più”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime