Siviglia-Granada 4-2: Mir e Gomez segnano nei nove minuti di recupero

Siviglia-Granada 4-2: Mir e Gomez segnano nei nove minuti di recupero

Dopo quattro partite senza vittorie, il Siviglia torna ad alzare la testa. Il Granada rimane in partita fino alla fine, ma i nove minuti di recupero, dovuti agli interventi del Var, finiscono per dare agli andalusi lo sprint necessario per archiviare la pratica (4-2 il finale). Il Siviglia sale momentaneamente al secondo posto a +3 su Barcellona e Atletico Madrid, ma con una gara in più rispetto ai Colchoneros e ben due sui blaugrana.

<<la classifica della Liga>>

Recupero decisivo

Il Granada apre i conti con un bellissimo destro a giro dell’ex Udinese Machis, al quale risponde, poco dopo la mezz’ora, il colpo di testa di Diego Carlos su invito di Jesus Navas. Lopetegui inserisce Lamela all’intervallo al posto di En Nesyri, quando il tecnico sta per cambiare ancora di più faccia ai suoi arriva il gol del raddoppio. Splendido lancio di Rakitic per Corona, che controlla in corsa e mette Ocampos davanti a Maximiano: delizioso tocco sotto dell’ex Milan e Genoa a saltare il portiere e mettere in rete. Per l’assistente, però, è fuorigioco: dopo un lunghissimo esame del Var, Ocampos e il Sanchez Pizjuan possono esultare, perché Escudero teneva in gioco di qualche millimetro l’argentino.

Il nuovo entrato Mir trova il 3-1 ma stavolta il Var cancella il gol: l’invito all’on field review evidenzia una scorrettezza dell’attaccante a inizio azione. E così il Granada, all’88esimo, pareggia con il colpo di testa di Diaz sugli sviluppi del corner. I nove minuti di recupero consegnano al Siviglia un mini supplementare, sfruttato al meglio. Cross di Gomez per la testa di Rakitic che pesca la zampata al volo di Mir al 93′ per il 3-2, quindi, al 100′, Gomez mette in porta da due passi il cross rasoterra di Oliver Torres.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments