Si tuffa da una scogliera di 30 metri: morto l’ex calciatore Lamrabatte

Si tuffa da una scogliera di 30 metri: morto l'ex calciatore Lamrabatte

Si tuffa da una scogliera di 30 metri: morto l'ex calciatore Lamrabatte

Doveva essere un’esibizione di coraggio davanti a moglie e figli. Si è trasformata in una tragedia. L’ex calciatore dell’U23 del Vitesse, l’olandese di origini marocchine Mourad Lamrabatte, 31 anni, è morto schiantandosi su una roccia, dopo un tuffo da oltre 30 metri da una scogliera, mentre era in vacanza con la famiglia a Maiorca, in Spagna. 

La dinamica della scena, immortalata dalla famiglia stessa col telefonino, è chiarissima nella sua drammaticità. La moglie era rimasta insieme ai figli sulla barca, quando l’ex calciatore ha deciso di saltare dalla cima di una scogliera alta circa 30 metri, per tuffarsi in mare. Ma nello slancio, il 31enne deve aver calcolato male la distanza delle rocce sotto di lui dall’acqua, finendo per impattare sugli scogli, tra le urla atterrite e sconvolte dei suoi familiari. 

Il fatto è accaduto sulle isole Malgrats mentre Lamrabatte era in vacanza a Santa Ponsam, dove aveva noleggiato l’imbarcazione con cui aveva raggiunto gli isolotti. L’ex calciatore sarebbe morto per annegamento, dovuto allo stato di incoscienza seguito al terribile impatto con gli scogli. 

Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments