Serie C, finale play-off: Padova e Alessandria vanno in bianco, la B si decide al ritorno

PADOVA – Niente reti e tutto ancora in equilibrio dopo il primo atto della finale play-off di Serie C. Allo stadio Euganeo termina 0-0 tra Padova e Alessandria la gara d’andata, condizionata dal caldo e dalla tensione per la grande posta in palio. Sarà decisiva dunque la sfida di giovedì 17 giugno (calcio d’inizio alle ore 18) per assegnare l’ultimo posto disponibile per la Serie B, assieme alle già promosse Perugia, Ternana e Como. Al ‘Moccagatta’, l’Alessandria proverà a tornare in cadetteria dopo 46 anni, per il club veneto si tratterebbe invece di un ritorno dopo la retrocessione di due stagioni fa.

Pisseri nega la rete ai biancoscudati

Ad avere la prima grande occasione dell’incontro sono stati gli ospiti al 19′, quando Bruccini non riesce a sfruttare un malinteso del reparto difensivo degli uomini di Mandorlini. I padroni di casa si scuotono dal torpore intorno alla mezz’ora, con Hallfredsson che scalda i guantoni di Pisseri, decisivo anche su Biasci a tu per tu con l’estremo difensore dei piemontesi. Anche la seconda frazione è di marca biancoscudata: il Padova protesta per un calcio di rigore non concesso per un contatto su Della Latta che, pochi giri d’orologio più tardi (al 60′), colpisce una traversa con il destro.

Neppure i cambi… cambiano l’inerzia della gara 

L’Alessandria si riaffaccia dalle parti di Dini con un’iniziativa personale di Casarini, ma è sempre il la formazione veneta a mantenere il pallino del gioco: dopo il cooling break ci prova Jelenic, che però spedisce a lato. Nei minuti finali, sia Mandorlini che Longo muovono la panchina e danno vita a una girandola di cambi ma il guizzo decisivo non si materializza. Dopo i sei minuti di recupero assegnati dall’arbitro Zufferli, cala il sipario sul match: per i gol non rimane che attendere il secondo atto.

PADOVA-ALESSANDRIA 0-0
PADOVA (3-5-2):
Dini 6; Pelagatti 6.5, Rossettini 7, Kresic 6.5; Germano 6.5 (31′ st Firenze sv), Jelenic 6.5 (37′ st Andelkovic sv), Hallfredsson 7 (38′ st M. Mandorlini sv), Della Latta 6.5, Curcio 6 ; Paponi 5.5 (11′ st Bifulco 6), Biasci 6.5 (37′ st Ejesi sv). A disp. Vannucchi, Merelli, Biancon, Nicastro, Cissè. All.: Mandorlini.
ALESSANDRIA (3-4-1-2): Pisseri 6; Parodi 6, Di Gennaro 6.5, Prestia 6.5; Mora 6 (26′ st Cosenza 6), Giorno 6 (37′ st Gazzi sv), Bruccini 5.5 (15′ st Casarini 6.5), Celia 6; Chiarello 6; Corazza 6 (15′ st Eusepi), Arrighini 5.5 (37′ st Stanco). A disp. Crisanto, Di Quinzio, Frediani, Crosta, Macchioni, Rubi. All.: Longo.
ARBITRO: Zufferli di Udine.
NOTE: giornata calda, terreno in discrete condizioni, spettatori paganti 1.000, incasso non comunicato. Ammoniti Della Latta, Bruccini, Giorno, Gazzi; calci d’angolo 7-5 per il Padova; recupero: 2′ pt, 6′ st .

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime