Serie A, un protocollo col governo per promuovere il calcio nelle scuole

Serie A, un protocollo col governo per promuovere il calcio nelle scuole

ROMA – Un protocollo d’intesa tra la Lega di Serie A, il ministro per l’istruzione Bianchi e la sottosegretaria allo sport Vezzali per promuovere la pratica sportiva nelle scuole. Cosa succederà col nuovo governo è tutto da vedere, ma il primo passo è stato fatto: il presidente della Lega di A, Lorenzo Casini, si è impegnato, con Bianchi e Vezzali, a sviluppare in collaborazione programmi per porevenire la dispersione scolastica, l’abbandono dello studio, promuovendo l’attività sportiva e in particolare il calcio. Uno strumento per migliorare la salute di studentesse e studenti della scuola italiana, ma anche la cultura delle pari opportunità, la coesione sociale, la partecipazione femminile allo sport. E a scoraggiare il bullismo e la violenza giovanile, grazie ai valori dello sport. 

Ma in concreto, come si tradurrà questo impegno? Legittimo domandarselo. L’obiettivo è creare eventi e occasioni di confronto tra insegnanti e gli staff tecnici delle società di Serie A. Chissà, potremmo vedere docenti e alunni in campo con Mourinho o Allegri, o magari Spalletti e Sarri in classe con presidi e studenti. Ma bisogna immaginare anche campagne di sensibilizzazione contro il tifo violento. “Un accordo fondamentale per la crescita culturale, civile e sociale di bambini e ragazzi”, per Lorenzo Casini. “Ringrazio il ministro Bianchi e la sottosegretaria Vezzali per la cooperazione e la comune volontà nel raggiungere questo protocollo, che sarà decisivo per promuovere nelle scuole il calcio, anche come veicolo di coesione sociale”.

Serie A, un protocollo col governo per promuovere il calcio nelle scuoleFonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments