Scalvini e Okoli, gli occhi dei grandi club sui talenti dell’Atalanta

Al momento stai visualizzando Scalvini e Okoli, gli occhi dei grandi club sui talenti dell’Atalanta
Scalvini e Okoli, gli occhi dei grandi club sui talenti dell'Atalanta

L’ottimo avvio in campionato dell’Atalanta – 21 punti in 9 gare e secondo posto in classifica – non è passato inosservato ai talent scout nazionali e internazionali: tante squadre hanno puntato i gioielli made in Italy del club bergamasco, che si stanno mettendo in mostra in questo avvio di stagione. Tra questi c’è il centrocampista Giorgio Scalvini: il classe 2003 è finito sul taccuino di diverse big estere – Chelsea e Manchester City – ma anche delle italiane.

Il Milan su Okoli

Roma, Juventus e Inter hanno già mosso i primi passi con l’Atalanta, che al momento non ha intenzione di privarsi del suo gioiello autore di un gol – all’Olimpico proprio contro i giallorossi – in sei presenze in Serie A. Il club bergamasco valuta il 18enne jolly 20 milioni di euro. Scalvini, però, non è l’unico calciatore della Dea seguito da club importanti. Anche Caleb Okoli – voluto a tutti i costi in rosa da Gasperini dopo l’anno in prestito a Cremona – piace moltissimo al Milan: Paolo Maldini ha visionato in prima persona le partite del difensore centrale classe 2001 ed è stato colpito dalla qualità delle prestazioni.

L’Atalanta si gode l’alta classifica e i suoi gioielli, frutto di un grande lavoro a livello giovanile e valorizzati da Gasperini. Scalvini e Okoli rappresentano il presente della squadra bergamasca, ma i top club sono pronti all’assalto. Starà alla nuova proprietà americana fare le adeguate valutazioni sul mercato ed eventualmente blindare i due calciatori.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments