Sassuolo-Sampdoria 0-0: gli emiliani sprecano, primo punto per i blucerchiati

REGGIO EMILIA – Il desiderio del Sassuolo di arrivare alla prima sosta del campionato in testa alla classifica, a braccetto con alcune big, sbatte contro la solidità e la voglia di cancellare lo 0 in classifica della Sampdoria. Termina a reti inviolate il match del ‘Mapei Stadium’ di Reggio Emilia, tutt’altro che noioso però, con le due squadre a pressare e cercare di superarsi, almeno fino a quando avevano energie in corpo. Roberto D’Aversa, dopo il ko casalingo d’esordio con il Milan, alla 100esima panchina nella massima serie, può dunque salutare con soddisfazione il primo punto da allenatore dei blucerchiati, in attesa magari che dal mercato arrivi qualche elemento a rinfoltire la rosa (con Gabbiadini e Torregrossa infortunati e Caprari non convocato perché con le valigie in mano, l’unico attaccante disponibile era il capitano Quagliarella) e accrescere il peso offensivo della squadra, ancora senza reti nelle prime due giornate. I neroverdi, reduci dal blitz iniziale al ‘Bentegodi’, salgono invece a quota 4 e sperano di non vedere partire qualche gioiellino nelle ultime ore di mercato. Agli emiliani è mancato solo il gol per centrare il secondo successo stagionale, ma alla fine il risultato può considerarsi giusto.

<<La cronaca della gara>>

Audero si fa trovare pronto, poi cresce la Samp

Resta in equilibrio tutto il primo tempo, per occasioni e qualità di gioco. Partono meglio i padroni di casa, che sfiorano più volte il vantaggio. Djuricic è il migliore dei suoi, protagonista di due chance per trovare il gol. Audero sugli scudi, invece, salva lo 0-0 blindando la porta. Il portiere doriano nel primo quarto d’ora sbarra la strada all’indiavolato trequartista, dice di no al mancino di Raspadori e si supera in particolare in uscita su Caputo lasciando invariato il risultato. Con il passare dei minuti cresce però la Sampdoria, che comincia a pressare più alto non concedendo varchi al fraseggio degli avversari. Un rasoterra di Candreva e la conclusione di Verre da lunga distanza restano le migliori occasioni per la squadra genovese.

Caputo si divora il possibile match-point

A inizio ripresa è però Caputo, liberato da un azzardato retropassaggio di Colley, a divorarsi con un pallonetto impreciso una grande occasione per passare avanti, al 60′ ci riprova Boga con un bolide deviato in angolo ancora da un super Audero. Gli uomini di Dionisi cercano con insistenza il gol, davvero mai pericolosi i liguri in tutto il secondo tempo, con Consigli inoperoso o quasi. Nonostante i vari cambi dei due allenatori (Dionisi si gioca anche la carta Scamacca, richiamando Raspadori, per una variazione tutta in tema Nazionale) nell’ultimo quarto d’ora la stanchezza inizia a farsi sentire, complice anche il caldo.

Il Sassuolo ci prova fino alla fine, reggono i blucerchiati

Ma il Sassuolo continua ad insistere fino a schiacciare i blucerchiati, che alla distanza pagano lo sforzo prodotto a livello fisico, ma stringono i denti come squadra e con una prova di sacrificio muovono la classifica. Per ora possono consolarsi così, in attesa di tempi migliori. E la sosta per gli impegni delle Nazionali (oltre alla chiusura del mercato) aiuterà i due tecnici, entrambi nuovi per i rispettivi club, a portare avanti il loro lavoro di amalgama.

SASSUOLO – SAMPDORIA 0-0  (0-0)
SASSUOLO (4-2-3-1):
Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi (42′ st Magnanelli), Maxime Lopez; Raspadori (33′ st Scamacca), Djuricic, Boga (42′ st Traore); Caputo (22′ st Defrel). (56 Pegolo, 24 Satalino, 5 Ayhan, 13 Peluso, 17 Muldur, 30 Oddei, 77 Kyriakoupolos, 97 Henrique). All.: Dionisi.
SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Ekdal (41′ st Adrien Silva), Thorsby; Candreva, Verre (21′ st Askildsen), Damsgaard (41′ st Depaoli); Quagliarella. (33 Falcone, 30 Ravaglia, 25 Ferrari, 4 Chabot, 29 Murru, 70 Trimboli)). All.: D’Aversa.
ARBITRO: Sacchi di Macerata.
AMMONITI: Bereszynski (SAM), Caputo (SAS), Chiriches (SAS) e Thorsby (SAM) per gioco falloso.
ANGOLI: 8-6 per il Sassuolo.
RECUPERO: pt 0′, st 4′.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime