Sassuolo, Dionisi: “Una squadra meritava di vincere, l’altra ha vinto”

REGGIO EMILIA – “Una squadra meritava di vincere, l’altra ha vinto”. Alessio Dionisi è lapidario nell’analisi di Sassuolo-Juventus, che ha visto i suoi arrendersi nel finale alla zampata di Kean dopo aver controllato a lungo il match. “Ci è mancato solo il risultato, un po’ di rammarico c’è soprattutto per il primo gol che ha cambiato le sorti di una partita che vedeva noi a creare e la Juventus a ripartire. Sarei stato amareggiato anche se fosse finita 1-1, figuriamoci così”.

Gioco e risultati

Dionisi parla del percorso del suo Sassuolo: “Il gioco valorizza i giocatori anche se noi andiamo sempre in campo per vincere. I risultati si vedono, se si parla dei ragazzi vuol dire che c’è chi apprezza quello che facciamo, ed è un orgoglio per tutti noi. Giochiamo per farli crescere e per fare risultato: il primo obiettivo era la salvezza per noi, in una stagione che rappresentava una ripartenza, e non era scontato. Abbiamo fatto un buon lavoro ma vogliamo migliorare ancora questa classifica”. Contro le grandi, il Sassuolo continua a convincere: “Ci danno spazi, ci affrontano a viso aperto e per noi forse è più facile. Con le squadre del nostro livello e quelle che ci stanno sotto a volte facciamo più fatica, giocare su una o due occasioni a partita diventa difficile”

Un occhio al mercato

Il tecnico si sbilancia su un nome che non viene messo troppo in evidenza, in mezzo ai vari Scamacca, Raspadori e Frattesi: “Lopez si è preso la maglia da titolare ed è il nostro regista, anche se giochiamo a due lui si abbassa sempre per giocare mentre Frattesi partecipa più alla manovra offensiva. Non so dire se sia o meno da grande squadra, se lo dico ce lo portano via quindi non dico nulla”. C’è poi da sottolineare i risultati del reparto offensivo: “Sacrifichiamo un po’ la fase difensiva per mettere i nostri 4 attaccanti in condizione di fare male ma è un rischio che corriamo per la qualità che abbiamo davanti e il merito è della squadra”.

Sassuolo, Dionisi: "Una squadra meritava di vincere, l'altra ha vinto"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments