Sassuolo, Dionisi: “Stiamo crescendo senza presunzione”

Alessio Dionisi analizza con onestà la vittoria del Sassuolo sullo Spezia. “Punteggio largo – dice – ma non è stato affatto facile. Me lo aspettavo. L’imprevisto è stato il gol del pareggio quando nella prima parte sembravamo cresciuti. Però è arrivato subito il raddoppio all’inizio del secondo tempo. E dopo siamo andati via in scioltezza”.

In altre situazioni il suo Sassuolo partite come queste non le aveva vinte. Cosa è cambiato?
“Che abbiamo fatto conoscenza. Più stiamo insieme, ci alleniamo e giochiamo partite, più cresce la nostra confidenza. Così si cresce. Siamo giovani, abbiamo ancora molti margini di crescita. Se non siamo presuntuosi. E non lo siamo”.

Berardi come Giulio Cesare, venne, vide e vinse…
“Domenico è un ragazzo solare, si fa voler bene da tutti. In campo è il nostro leader, se lo allenaste tutti i giorni capireste quanto è davvero bravo. Ha giocato trecento partite qui e quasi tutte in Serie A. Come può migliorarè Non accontentandosi mai. E se lo conosco bene, lui non si accontenta”.

Scamacca, Berardi e Raspadori in azzurro: se fosse Mancini, punterebbe su di loro?
“Non sono io il ct, non ne sono capace. Chiedetelo a lui”.

Sassuolo, Dionisi: "Stiamo crescendo senza presunzione"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments