Sassuolo, Dionisi: “Bravi a restare sempre in partita, premiati dal risultato”

TORINO –  “Difficile pensare che avremmo vinto”. Alessio Dionisi ammette che alla vigilia il successo in casa della Juve poteva solo sognarlo, ma alla fine è arrivato veramente e la gioia è tanta. “Ho preso una botta nell’esultanza, ma vado via volentieri con il dolore. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo e nella ripresa siamo stati bravi a restare in partita – spiega il tecnico neroverde ai microfoni di ‘Dazn’ – Con il centrocampo a tre Fattesi oggi aveva maggiori possibilità per inserirsi. All’inizio abbiamo lavorato con il centrocampo a due, dando continuità al modulo dello scorso anno. Poi, avendo giocatori bravi sugli esterni, abbiamo cercato di sfruttarli al meglio”.

“Mettiamocelo subito alle spalle”

Dionisi analizza poi la storica vittoria dei suoi: “Il successo è bello a prescindere, ma ancora di più se ottenuto qui. Dobbiamo essere bravi a mettercelo alle spalle, perché domenica abbiamo una gara delicata. All’inizio abbiamo sofferto la pressione della Juve, poi siamo venuti fuori e abbiamo trovato coraggio. Oggi forse il risultato ci ha premiato più del dovuto, ripagandoci delle prestazioni precedenti”. Infine qualche parola su Raspadori: “Giacomo è maturo e molto intelligente, doti che riporta in campo. Oggi è partito da esterno, ma è stata una conseguenza della pressione della Juve. E’ forte ed è importante per questa squadra”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime