Sampdoria, D’Aversa: “Abbiamo comunque giocato alla pari dell’Atalanta”

GENOVA – La Sampdoria torna a perdere, in casa contro l’Atalanta (1-3) dopo aver vinto con lo Spezia, ma l’allenatore blucerchiato Roberto D’Aversa è comunque soddisfatto della prestazione dei suoi che “hanno giocato alla pari contro una grande squadra”.

“Gara in equilibrio fino alla fine”

“Abbiamo tenuto il match in equilibrio fino alla fine, i ragazzi hanno giocato alla pari con una grande squadra, poi la differenza l’hanno fatta gli episodi”, ha detto il tecnico della Sampdoria Roberto D’Aversa dopo la sconfitta per 1-3 con l’Atalanta. “Siamo passati in vantaggio, poi abbiamo sbagliato qualcosa. Quando subisci tre gol significa che qualche errore l’hai commesso”, ha aggiunto l’allenatore che comunque fa i complimenti ai suoi, in particolare ai giovani Dragusin e Ciervo che “hanno fatto bene e faranno carriera” e a Murru che “nel primo tempo ha fatto un intervento miracoloso”.

“Serve determinazione in certi episodi”

Sull’andamento della partita, pesano anche le tante assenze: “Damsgaard, Verre, lo stesso Ihattaren che è andato via ti davano la possibilità di fare un tipo di gioco. Senza Augello avevamo un’alternativa in meno, ho fatto uscire Colley per non rimanere in dieci, anche Chabot ha fatto bene”. La testa del tecnico della Sampdoria è già alla prossima partita, in casa del Torino: “Domani valuteremo le condizioni di tutte e prenderemo le decisioni relative all’aspetto tattico. Comunque non è il modulo a determinare il risultato. Bisogna essere più determinati in certi episodi”, ha concluso d’Aversa.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime