Sampdoria-Atalanta 0-2: Toloi e Lookman, buona la prima per Gasperini

Al momento stai visualizzando Sampdoria-Atalanta 0-2: Toloi e Lookman, buona la prima per Gasperini
Sampdoria-Atalanta 0-2: Toloi e Lookman, buona la prima per Gasperini

GENOVA – E’ già la Sampdoria di Giampaolo sul piano dello spirito, dell’organizzazione e della chiarezza di idee. Il 2-0 dell’Atalanta è una punizione troppo severa. Sabiri e Quagliarella timbrano palo e traversa e così la rimonta, voluta e chiamata da una Sud straordinaria come tifo, non si concretizza e resta la grande recriminazione della rete annullata. Si parla di moduli e tattiche, in campo vanno, però, i giocatori e non è difficile immaginare come sarebbe terminata la gara cambiando i due centravanti, Zapata, decisivo in entrambe le reti, e Caputo.

<< La cronaca della partita >>

Eppure il bomber blucerchiato della scorsa stagione era stato implacabile al 14′ ad infilare Musso, ma Dionisi, con l’aiuto di Pairetto al var, ha annullato per un fallo in precedenza di Leris su Maelhe, che evidentemente si valuta meglio in televisione che dal campo. La rabbia di Giampaolo e Quagliarella dopo l’annullamento è legata proprio a questo aspetto. Per il resto ha, però, fatto poco e la gara è cambiata con l’ingresso del prestante De Luca, capace di creare spazi con la sua fisicità. Un’altra nota lieta è l’impatto di tutti i subentrati, hanno mostrato uno spirito straordinario.

La Sampdoria non si batte da sola, rispetto allo scorso anno è già una piacevole novità. Va sotto per la naturale sgasata dell’Atalanta dopo la rete annullata. Maelhe timbra il palo, Toloi non può proprio sbagliare al 26′ il “tap in” sul prezioso assist di Pasalic. L’inizio era stato promettente, forse l’entusiasmo per il commovente saluto a Vittorio De Scalzi, con il fratello Aldo in campo a cantare “Lettera da Amsterdam” vicino a Lanna, e la carica della Sud hanno trasmesso una voglia particolare, ma, anche dopo la rete subita, la Sampdoria ha continuato a svolgere più che bene il copione. E’ mancato solo un pizzico di qualità. Servono ancora rinforzi soprattutto a centrocampo. Per il 4-1-4-1 manca almeno un esterno, per il 4-3-1-2 occorre che Villar trovi una buona condizione, ma non esistono salvatori della patria. Si potrebbe anche rivedere Sabiri provvisoriamente sulla corsia sinistra, come nel secondo tempo, dove assicura comunque una buona copertura, anche se tocca meno palloni in zone importanti, proprio quello che vuole Giampaolo.

Nel finale, il 4-3-1-2 ha dato una scossa, pur concedendo più spazi per le ripartenze, pagati a tempo scaduto. Insomma questa Sampdoria va completata, per ora assomiglia ad una coperta corta, che, però, piace. Giampaolo non sembra soffrire di timidezza, dissolto in pochi giorni il problema Candreva, ha buttato dentro De Luca invece di Quagliarella, ma il capitano è entrato con una carica eccezionale, un indizio di un gruppo solido e coeso. Voleva centrare subito il traguardo della diciottesima stagione a segno in serie A, ma la volée lo ha beffato e nella replica poteva fare meglio. Giampaolo si sente derubato. “Il var non poteva annullare quel gol, sono avvilito. Non meritavamo la sconfitta, siamo arrabbiati. Mi è piaciuta la Sampdoria in entrambe le versioni, non poteva regalare troppi spazi. Un risultato positivo sarebbe stata una bella iniezione di fiducia. Djuricic? Era indietro fisicamente. Saremmo avvelenati contro la Juventus”.

Sampdoria-Atalanta 0-2 (0-1)
Sampdoria (4-1-4-1): Audero, Bereszynski (12′ st Depaoli), Ferrari (45′ st Murillo), Colley, Augello, Vieira, Leris (30′ st Quagliarella), Sabiri, Rincon, Djuricic (12′ st Verre), Caputo (12′ st De Luca). (30 Ravaglia, 4 Villar, 23 Gabbiadini, 28 Yepes, 29 Murru, 31 Malagrida). All.: Giampaolo.
Atalanta (3-4-1-2): Musso, Toloi (27′ st Scalvini), Okoli, Djimsiti, Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle (27′ st Zortea), Pasalic (38′ st Malinovskyi), Muriel (18′ st Lookman), Zapata. (31 Rossi, 57 Sportiello, 10 Boga, 22 Rugeri). All.: Gasperini.
Arbitro: Dionisi di L’Aquila.
Reti: nel pt 26′ Toloi, nel st 49′ Lookman.
Angoli: 3-2 per la Sampdoria.
Recupero: 2′ e 6′.
Ammoniti: Ferrari, Okoli, Pasalic, Verre , Sabiri, De Roon, Zortea, Hateboer per gioco scorretto, Quagliarella per proteste.
Spettatori: 20.047 per un incasso di 253.606,24 euro.

Sampdoria-Atalanta 0-2: Toloi e Lookman, buona la prima per GasperiniFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments