Salernitana, Nicola: “Lotteremo fino all’ultimo, giusto giocarci tutto davanti ai nostri tifosi”

EMPOLI – “Non abbiamo iniziato benissimo la partita. L’ultimo step che stiamo cercando di compiere consiste nell’approcciare bene le gare, combatteremo fino alla fine”. Davide Nicola analizza l’1-1 della sua Salernitana in casa dell’Empoli, che proietta momentaneamente i campani a + 2 sul Cagliari e +3 sul Genoa, oltre a condannare alla matematica retrocessione il Venezia: “Stiamo già facendo tantissimo, ma nel primo tempo siamo stati troppo contratti. Era la prima volta che giocavamo con un caldo così e si è fatto sentire. Nella ripresa, invece, abbiamo disputato una gara arrembante con una decina di palle gol e abbiamo provato fino in fondo a vincere”.

“Resettiamo e prepariamoci per l’ultima sfida”

“Anche l’Empoli ha costruito tante occasioni. Hanno un modo di stare in campo che ti blocca le fonti di gioco e in avvio abbiamo avuto poca mobilità. La partita comunque è stata bellissima – prosegue il tecnico granata ai microfoni di ‘Dazn’ –  Ora resettiamo e prepariamoci all’ultima sfida. Oggi non mi interessava il risultato, per raggiungere qualcosa devi rischiare di poterlo perdere. Se giochi contratto non ti esprimi e la Salernitana ha effettuato questa rimonta perché ha sempre espresso il suo calcio. L’errore di Perotti dal dischetto? Fa parte del gioco. La vita è un insieme di combinazioni: è giusto giocarci questa salvezza all’ultima giornata davanti al nostro pubblico. L’Empoli ha fatto la partita che doveva, adesso tocca agli altri. Cercheremo di farci trovare pronti”.

Bonazzoli: “Abbiamo ancora un’altra chance”

“Ci tenevamo a vincere, come sempre. E’ stata una partita che poteva finire in qualsiasi modo, ora è chiusa e dobbiamo pensare alla prossima, nella quale ci servirà il supporto di tutti i nostri tifosi”. Federico Bonazzoli ha già la mente proiettata all’ultima di campionato contro l’Udinese: “Sono arrabbiato e nervoso perché potevo fare meglio per aiutare la squadra a vincere  – prosegue ai microfoni di ‘Dazn’ – La rete in rovesciata è stata bella, ma era meglio se la facevo anche qualche minuto prima. Di testa non riesco proprio, comunque aver realizzato così tanti gol quest’anno mi fa onore. Rigore? Perotti è un campione e una grande persona, meritava di segnare. Sbagliamo tutti, non bisogna colpevolizzare nessuno. Ora abbiamo un’altra chance”.

Salernitana, Nicola: "Lotteremo fino all'ultimo, giusto giocarci tutto davanti ai nostri tifosi"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments