Salernitana, Colantuono: “Ci manca il gol, ma stiamo lavorando molto”

ROMA – “Dare un voto alla crescita quando sfidi squadre del genere è difficile”. Stefano Colantuono non se la sente di stilare una pagella dei suoi dopo la sfida in casa della Lazio, ma ha comunque visto personalità da parte dei suoi: “La squadra ha iniziato con serenità, cercando di fare possesso, di girare il pallone, di provare le cose su cui abbiamo lavorato. Loro sono forti nell’uno contro uno e nella profondità, diventa complicato stare in campo. Fare gol diventa la cosa più importante per vincere le partite, non siamo nemmeno fortunatissimi: non lo siamo stati con il Napoli né oggi contro la Lazio, in gare del genere bisogna capitalizzare quello che si crea ma i pali oggi non ci hanno aiutato”.

Una Salernitana diversa

Colantuono sta provando a cambiare il dna di una squadra che con Castori tendeva a badare soprattutto a non prenderle e a cercare di avanzare tramite palle lunghe: “Ci stiamo lavorando molto, oggi siamo un po’ corti con le scelte, ci troviamo con tre centrocampisti e Coulibaly che è appena tornato da 30 giorni di stop. Davanti abbiamo giocatori con queste caratteristiche, non abbiamo esterni d’attacco tranne Ribery ma ora ci serve per cucire il gioco sulla trequarti. Manca anche un play basso, proviamo a chiedere a Franck la costruzione in quella zona. Venire qui ed essere conservativi vuol dire perdere comunque, penso che provare a proporre ci può dare qualcosa in più in futuro”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime