Romeo Beckham debutta tra i ‘Pro’: in campo negli Usa con il Fort Lauderdale FC

MIAMI – Non ha indossato il numero 7 come papà David, ma con quel cognome sulla maglia era praticamente impossibile passare inosservato. Ha fatto il suo esordio professionistico, infatti, Romeo Beckham, il 19enne secondogenito dell’ex stella del Manchester United, nel campionato statunitense. In un incontro di USL League One, l’equivalente della Serie C italiana, ha giocato 80 minuti nel Fort Lauderdale FC, la seconda squadra dell’Inter Miami, il club di cui il padre è proprietario, nella sfida contro South Georgia Tormenta FC che si è conclusa sul 2-2.

Accanto a Beckham jr anche il figlio di Neville

Il 19enne Romeo, che ha sottoscritto un contratto con il club a inizio settembre, nel match al Drv Pnk Stadium ha giocato proprio nel ruolo del padre, esterno destro, lavorando molto sulla sua corsia d’appartenenza e sfornando diversi cross per gli attaccanti, oltre a sfoggiare alcuni tocchi di fino e a creare una buona opportunità per la sua squadra in avvio, mostrando una buona tecnica di base, soprattutto nella seconda parte di gara, dopo aver preso confidenza con il campo e i flash dei fotografi. Curiosamente al suo fianco in squadra c’era un altro “figlio d’arte”, ovvero Harvey Neville, figlio di Phil, ex difensore e compagno di David Beckham a Manchester e attualmente allenatore di Blaise Matuidi e Gonzalo Higuain nella prima squadra dell’Inter di Miami.

“Contento del mio esordio, testa al prossimo match”

“Contento del mio esordio tra i professionisti, ora totalmente concentrato al prossimo match”: le parole con cui Beckham jr ha commentato sui social il debutto. Salvo sorprese, Romeo tornerà in azione con la maglia del Fort Lauderdale FC contro il Greenville Triumph il 2 ottobre.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime