Roma, Mourinho: “Vinto grazie a un diverso atteggiamento nella ripresa”

Al momento stai visualizzando Roma, Mourinho: “Vinto grazie a un diverso atteggiamento nella ripresa”

“Abbiamo fatto la differenza cambiando atteggiamento nelle ripresa”. José Mourinho spiega così la metamorfosi della Roma che dopo lo 0-0 nel primo tempo ha superato 3-0 l’Hjk Helsinki. Decisivo l’innesto di Dybala: “E’ vero, Paulo ha fatto il primo gol, ma tutta la squadra ha giocato meglio. Nel primo tempo non abbiamo sfruttato la superiorità numerica. Volevamo segnare uno o due gol subito e poi continuare a pressare alto. Mi dispiace per loro che hanno iniziato la partita con un’espulsione. Come allenatore ho già vissuto situazioni simili ed è dura giocare in 10 contro 11. Loro sono ben organizzati, la gara non era facile ma alla fine abbiamo vinto anche senza fare nulla di straordinario”.

“Il modulo? Il mio compito è nascondere al massimo i nostri difetti”

Mourinho nella ripresa è tornato alla difesa a 4 ma non pensa ora a cambiare modulo: “La qualità più importante di un allenatore è quella di nascondere al massimo i difetti e le difficoltà della propria squadra. Ed è quello che cerco di fare. E’ troppo facile dire come deve giocare una squadra. Le difficoltà ovviamente le abbiamo, davanti, ad esempio, dobbiamo migliorare nella costruzione. I talenti che abbiamo devono essere più cattivi. Parlo anche di Belotti, che ha fatto un paio di giocate di tacco. Ora c’è il Betis che è una squadra molto forte e si può decidere molto del girone”. Ultima considerazione sul ritorno in campo di Zaniolo, più volte vicino al gol: “Si può prendere delle responsabilità, va in uno contro uno e può giocare in tante zone del campo. E’ un ragazzo generoso e capace di pressare”, conclude.

Belotti: “Che emozione segnare sotto la curva Sud”

Andrea Belotti si è tolto la soddisfazione di segnare il primo gol in maglia giallorossa: “È stata un’emozione bellissima segnare sotto la curva dei nostri tifosi, sentire il boato, è stato magico sentire urlare il mio nome. Sono contento del gol, della mia prestazione e di quella della squadra dopo la sconfitta nel precedente turno”. L’ex attaccante del Toro si è divertito nella ripresa: “Penso che quando giochi come nel secondo tempo, con giocatori come Pellegrini, Zaniolo e Dybala, per un attaccante è tutto più facile, hanno qualità tecniche elevatissime e lo dimostrano in campo. Nel primo tempo invece abbiamo faticato perché era tutto bloccato, a prescindere di chi era in campo e dal modulo”. Belotti è stato scelto titolare da Mourinho: “C’è tanta concorrenza, ci sono Abraham e Shomurodov, per me sono motivo per fare sempre meglio perché sono davvero forti e devo dimostrare ogni giorno di meritarmi una chiamata. Io sono qua a disposizione del mister e dei miei compagni, abbiamo un grandissimo allenatore che fa scelte e quando ci manda in campo dobbiamo mostrare il nostro valore”.

Roma, Mourinho: "Vinto grazie a un diverso atteggiamento nella ripresa"Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
1 Commento
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
castigamatti
Ospite
castigamatti
2 mesi fa

ma come?
con la gobba che rischia di perdere contro la salernitana…
con l’acciughina che “calmo, calmo…” ha zero punti in champions
insomma… con lo sconquasso che c’é a vinovo e in casa degli sciacallini…
QUESTO SITO SCRIVE SOLO DUE ARTICOLETTI SULLA GIUBENTUS?
MA SIETE ANCHE VOI SERVI DELLA FIAT?