Roma, Mourinho: “Mi è piaciuta la mentalità, Pellegrini deve rinnovare felice”

ROMA – “Mi è piaciuta la mentalità, l’empatia e il risultato. L’avversario era bravo ma anche nei momenti di difficoltà, la gente ha capito che c’è uno spirito comune. Peccato perdere il Trabzonspor, è una squadra che merita l’Europa. E se Rui Patricio non fa quella parata spaventosa, la partita poteva essere più complicata. Il 3-0 è troppo pesante per loro”. José Mourinho analizza con lucidità la vittoria della Roma sul Trabzonspor che consente ai giallorossi di staccare il pass per la fase a gironi di Conference League (Venerdì alle 13.30 il sorteggio).

“Zaniolo non vuole riposare”

La copertina è di Nicolò Zaniolo, al ritorno al gol ad un anno dall’infortunio in nazionale: “Gli ho chiesto se vuole riposarsi due giorni e mi ha detto di no. Vuole stare con la squadra anche se contro la Salernitana non potrà giocare – ha raccontato il tecnico portoghese ai microfoni di ‘Sky’ – Abraham? Dal punto di vista fisico non è ancora al top, ma ha qualità e mentalità. Negli ultimi tre minuti prima di uscire ha fatto un colpo di testa difensivo fantastico e ha aiutato Karsdorp. Anche Shomurodov è entrato bene e Borja Mayoral merita di giocare”.

“Pellegrini deve firmare il rinnovo”

Ancora parole al miele per Lorenzo Pellegrini dopo quelle del pre partita: “Deve firmare il suo contratto domani, dopo domani. Questa società è fantastica con lui e deve essere felice con questa maglia”. E sui margini di crescita: “Possiamo migliorare ancora tante cose, dal punto di vista mentale. Difensivamente la squadra sta bene, ma dobbiamo pressare più alto e fare più movimento al momento della riconquista del pallone. Abbiamo vinto tre partite, non trenta. Ci vuole tranquillità”, ha concluso Mourinho.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime