Roma, Mourinho: “Afena ha vinto la scommessa, dovrò comprargli scarpe molto care””

La sosta fa bene alla Roma che torna al successo in casa del Genoa dopo due ko di fila. Josè Mourinho, però, per poter festeggiare ha dovuto aspettare gli ultimi dieci minuti con la doppietta del giovane Afena-Gyan che ha permesso ai giallorossi di sbancare il Ferraris per 2-0. “A Felix Afena-Gyan avevo promesso di comprargli un paio di scarpe in caso di gol – scherza il portoghese -. Domani mattina le andrò a prendere, sono molto care”.

“Afena-Gyan ha cambiato marcia alla squadra”

Poi lo Special One si torna serio e analizza il match: “Siamo stati sempre in controllo e ho sempre pensato potessimo vincere la partita. In tanti hanno giocato bene, Mkhitaryan partita fantastica, è stato il migliore in campo. Mancava un po’ di verticalità, loro nel secondo tempo si sono abbassati ancora di più. In quel momento ho pensato che Felix Afena-Gyan avrebbe potuto creare difficoltà agli avversari con la sua fisicità. Mi ha colpito la sua freddezza sotto porta. Ha un grande fisico ed è umile. È facile trovare ragazzi che pensano già di sapere tutto, ma lui è l’opposto. Abraham e Shomurodov anche senza segnare hanno lavorato tanto. Pure Karsdorp ha giocato molto bene per me ed El Shaarawy ha fatto un grande sforzo per adattarsi a questo ruolo. Afena-Gyan ha dato un’altra marcia alla squadra”.

“La panchina a Zaniolo? Non era la sua partita”

“Venivamo da una serie di risultati difficile per noi. Oggi è uno di quei giorni in cui un allenatore va a casa contento – sottolinea Mou -. La rosa non è stata costruita per giocare con questo modulo. Shevchenko mi ha regalato una bottiglia di vino rosso, ho parlato tanto con lui e Tassotti. Lui è innamorato di questo mestiere ‘pazzo’ ed è felice della nuova sfida”. Una considerazione anche su Zaniolo, tenuto in panchina per tutti i 90′: “In questo sistema di gioco potrebbe giocare in attacco, ma avendo più spazio. Mi è piaciuto vedere tutti festeggiare, anche chi era in panchina. L’atteggiamento è quello giusto. Sicuramente avrà la possibilità di giocare giovedì o domenica, o magari in entrambe le occasioni”, conclude il portoghese.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x