Roma, il miglior Dybala degli ultimi 5 anni: ma la squadra ancora cerca una identità

Al momento stai visualizzando Roma, il miglior Dybala degli ultimi 5 anni: ma la squadra ancora cerca una identità

EMPOLI – Tre gol in sei giornate. Più due assist per Abraham, entrambi pesantissimi. La Roma, tornata faticosamente a un solo punto dalla testa della classifica, si gode il miglior Dybala degli ultimi cinque anni. Non è una semplice considerazione di merito o un giudizio sommario. La partita di Empoli certifica la miglior partenza dal 2017 a oggi del talento argentino. Quell’anno Paulo Dybala segnò 8 gol nelle prime sei giornate, ma né prima né dopo, negli anni alla Juventus, l’argentino aveva fatto bene come oggi: solo 2 reti l’anno scorso, nessuna nel 2016, 2019 e 2020, una nel 2015 e nel 2018. La Roma gli fa bene? Forse, o forse ha troppo bisogno di lui. 

“In condizioni normali, Dybala non sarebbe alla Roma”: la frase di Mourinho racconta una verità incontrovertibile: se Paulo non gioca in una squadra che lotta per vincere la Champions, o almeno favorita per il campionato, è perché qualcosa nella sua carriera non è andato come avrebbe dovuto. Perché le qualità – è indiscutibile – sono da stella mondiale. Per farsene un’idea, basta rivedere (e ancora, e ancora…) il gol di Empoli, spedito con una naturalezza disarmante all’incrocio dei pali. Roba che a queste latitudini hanno fatto in pochi nella storia recente. E poi, come non bastasse, il pallone disegnato perché anche il peggior Abraham visto a Roma riuscisse a spingerlo in porta. Un sigillo in ceralacca sul messaggio spedito al campionato: anche questa Roma, seppure alla ricerca disperata di un’identità definita e col fiato corto per una rosa ridotta all’osso dalle assenze, grazie all’argentino può lottare per i primi posti. Anche i primissimi. A patto che lui stia bene. 

Non a caso, José Mourinho ha deciso, nonostante il risultato in bilico, di sostituirlo a 10 minuti dalla fine. Troppo alto il rischio di perderlo per le prossime occasioni: l’Helsinki giovedì ma soprattutto l’Atalanta domenica, ultima tappa prima della sosta per le nazionali. Che spedirà probabilmente anche Dybala lontano dall’Italia: l’Argentina è attesa da un breve ma concentrato tour statunitense, dove giocherà a Miami con l’Honduras e nel New Jersey contro la Giamaica. Un guaio in più: fuso orario e viaggi internazionali rischiano di stressare i muscoli di un giocatore non ancora al 100%. Ma che, anche a scartamento ridotto, resta la più grande risorsa a disposizione della Roma. A volte – in attesa del ritorno imminente di Zaniolo e del recupero di una condizione ideale da parte di Belotti – addirittura l’unica.

Roma, il miglior Dybala degli ultimi 5 anni: ma la squadra ancora cerca una identitàFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments