Roma, Fonseca: “Con l’Ajax Dzeko giocherà. La fascia di capitano? Rifarei tutto”

AMSTERDAM – “Per le scelte durante le partite è facile dire dopo cosa sarebbe stato meglio, ma per le decisioni del gruppo rifarei lo stesso”. Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, parla alla vigilia del quarto di finale di Europa League contro l’Ajax. L’allenatore giallorosso non ha rimpianti, rivendica la decisione di levare la fascia di capitano a Dzeko e sente la squadra dalla sua parte: “E’ motivata e fiduciosa. Dzeko? Io lo vedo bene, anche fisicamente. E’ stato tanti giorni in nazionale ma mi sembra in ottime condizioni e posso dire che giocherà ad Amsterdam”.

“Ajax tra le più forti in attacco”

La ricetta del portoghese per affrontare l’Ajax, è quella di aumentare la concentrazione in difesa e far correre gli avversari dietro al pallone. L’allenatore giallorosso poi difende le prestazioni di Dzeko e lo lancia verso una maglia da titolare, così come Veretout: “Si è allenato bene, è pronto e giocherà”. Il tecnico dei capitolini è consapevole della pericolosità degli avversari, soprattutto in fase offensiva: “Servirà fare una partita perfetta in ogni momento – ha detto Fonseca – L’Ajax per me è una delle squadre più forti in attacco. Dobbiamo restare concentrati e non commettere errori difensivi. E poi tenere il pallone per costringerli a correre, perché loro vogliono sempre mantenere l’iniziativa”.

Mancini: “Possiamo fare di più in difesa”

E a proposito della difesa, Gianluca Mancini fa il ‘mea culpa’ al fianco di Fonseca: “Possiamo fare di più – ha detto l’ex atalantino – siamo la decima difesa e questo ci fa rodere, perché è dalla fase difensiva che si creano le vittorie”. Sulle presunte contestazioni dei giocatori sui metodi di allenamento del tecnico, invece, Mancini ha tagliato corto: “Ho letto anche io queste cose ma sono dette per tirare la Roma nei casini. Non contestiamo gli allenamenti del mister, quando c’è la settimana tipo ci fa andare molto forte per raggiungere una forma fisica importante. Però, giocando ogni tre giorni ci alleniamo con le partite”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime