Roma avanti in Europa League, cosa serve per qualificarsi

Al momento stai visualizzando Roma avanti in Europa League, cosa serve per qualificarsi

Il colpo di testa di Henrique al 90′ per la Roma non ha significato solo la seconda sconfitta in tre partite in Europa League. Ma anche il rischio di consegnare definitivamente il primo posto del girone al Betis Siviglia, ora a 9 punti. Cinque in più del Ludogorets, sei in più dei giallorossi. Helsinki ultimo a un punto. Accesso diretto agli ottavi di finale addio, a meno di un suicidio sportivo degli spagnoli. In Europa League, infatti, le seconde di ogni girone disputeranno i play-off contro una delle terze classificate nei gruppi della Champions League.

Roma a Siviglia senza Dybala e Zaniolo

Il primo pensiero di Mourinho dopo il gol di Henrique al 90′, dunque, diventa la qualificazione. Che non sarà facile, perché giovedì la Roma andrà in Andalusia senza Zaniolo squalificato e Dybala infortunato, poi atterrerà nel gelo di Helsinki e infine ospiterà il Ludogorets all’Olimpico. Partita che per i giallorossi potrebbe essere la prima da dentro o fuori di questa stagione.

Europa League, il girone della Roma

Classifica Gruppo C: Betis 9, Ludogorets 4, Roma 3, Helsinki 1.

Roma avanti in Europa League, cosa serve per qualificarsi Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments