Roma, Abraham: “Mourinho mi ha scelto per calciare i rigori”

LA SPEZIA – “Non so cosa stava succedendo oggi, ci abbiamo provato ma non entrava mai”. Tammy Abraham ha risolto la sfida con lo Spezia trasformando il rigore decisivo in pieno recupero: un’esecuzione glaciale, che ha consentito alla Roma di dimenticare i tanti errori sotto porta. “Quello che conta – prosegue ai microfoni di Dazn – è che alla fine siamo riusciti a fare gol e a prendere i tre punti. Ero il rigorista designato, Mourinho ha scelto me. Ho parlato con Pellegrini che non mi ha messo pressione prima di tirare, mi ha dato il pallone e mi ha baciato. Per noi è stata una partita difficile e questa è una vittoria importantissima, non solo per noi ma anche per i tifosi”.

Cristante: “Oggi ho visto la testa giusta”

Ad Abraham fa eco Bryan Cristante, tra i migliori in campo: “Il pallone non voleva proprio entrare oggi, alla fine siamo riusciti a chiuderla e a portare a casa questa vittoria, oggi non poteva andare diversamente. Nico ha preso una bella botta in faccia, non c’erano dubbi sul rigore”. Secondo il centrocampista, si è vista una grande Roma: “Siamo entrati con la testa giusta, quando crei così tanto però devi fare gol prima. Questa è una stagione difficile, si può vincere e perdere con chiunque, ci manca lo step della continuità. Siamo ancora vicini alla zona Champions e partite come questa devono darci quel qualcosa in più per giocarci il quarto posto fino alla fine. Ci manca cattiveria per chiudere le partite a volte, finiamo per complicarci la vita”.

Roma, Abraham: "Mourinho mi ha scelto per calciare i rigori"Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments