Qualificazioni Mondiali, la Germania travolge la Macedonia del Nord: è la prima qualificata per il Qatar

La Germania stacca il pass per il Mondiale 2022 in Qatar. La squadra di Flick è la prima nazionale qualificata grazie al successo per 4-0 in Macedonia: a segno Havertz, Werner (doppietta) ed il 18enne Musiala, il gioiello del Bayern Monaco che ha preferito la nazionale tedesca a quella inglese. Per i tedeschi, oltre alla qualificazione, si tratta anche di una secca rivincita. Lo scorso marzo infatti la incredibile sconfitta interna contro i macedoni del nord aveva probabilmente rappresentato il punto più basso della lunghissima gestione Loew, poi terminata con gli Europei.

Colpo doppio della Romania

Alle spalle della Germania, nel girone J preziosissimo successo della Romania che supera 1-0 l’Armenia (decisivo Mitrita) e in un colpo solo sorpassa la Macedonia e la stessa Armenia. La battaglia per un posto nei playoff (dove si qualificano le dieci seconde più due squadre dalla Nations League) è apertissima. Torna in corsa infatti anche l’Islanda dopo il 4-0 interno al Liechtenstein. La classifica: Germania 21, Romania 13, Macedonia e Armenia 12, Islanda 8, Liechtenstein 1.

Olanda forza 6

Si avvicina al Mondiale anche l’Olanda. Gli Oranje di van Gaal passeggiano 6-0 su Gibilterra: vantaggio iniziale di van Dijk, poi fa tutto Depay: l’attaccante del Barcellona prima sbaglia un rigore, poi si fa perdonare con una doppietta (il secondo su penalty). Nella ripresa il risultato si allarga con le firme dell’interista Dumfries, Danjuma e Malen. Olanda che vola nel girone G a 19 punti, ma dietro tengono botta la Norvegia (2-0 al Montenegro, doppietta Elyounoussi) a 17 e la Turchia (2-1 in rimonta in Lettonia con il rigore di Yilmaz al 99′) a 15.

La Russia stacca la Croazia

Situazione apertissima nel gruppo H dove la Croazia non va oltre il 2-2 interno con la Slovacchia e si complica la vita. Croati in costante affanno e costretti sempre ad inseguire nel punteggio: il gol del definitivo pari lo segna Modric con una punizione che beffa barriera e portiere, poi nel finale il gol del sorpasso del subentrato Vlasic viene cancellato dal Var per un leggero fuorigioco. Un risultato del quale approfitta la Russia, che passa 2-1 in Slovenia (a cui non basta il gol di Ilicic) e prende la testa testa con 19 punti, + 2 sui croati in attesa dello scontro diretto. Completa il quadro il pari tra Cipro e Malta. Vittorie esterne nel girone E per Repubblica Ceca e Galles: Schick e Hlozek regolano la Bielorussa, mentre alla squadra del ct Page basta la rete di Moore per superare l’Estonia. In testa c’è però sempre il Belgio, la cui qualificazione è ormai poco più di una formalità.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime