Qualificazioni Mondiali: Francia e Belgio volano in Qatar, l’Olanda si complica la vita

ROMA – Dopo Germania, Danimarca e Brasile, anche Francia e Belgio ottengono il pass per i Mondiali in Qatar. La Francia completa l’opera travolgendo 8-0 il Kazakistan, il Belgio lo fa battendo 3-1 l’Estonia. Manca, incredibilmente, invece, il match-point l’Olanda che, avanti 0-2 a Podgorica, si fa riprendere nel finale (2-2) dal Montenegro e si complica la vita. Ai campioni del mondo in carica è bastata mezzora per chiudere definitivamente la pratica. Grande protagonista Mbappé, autore di una quaterna (6′, 12′ e 32′ e 87′) e di un assist, per il 5-0 di Benzema che ha messo a segno una doppietta. Alla festa al Parco dei Principi hanno partecipato anche Rabiot, a segno di testa su calcio d’angolo, e Griezmann, a bersaglio su rigore. Il Belgio, con Castagne schierato nella difesa a tre, ha sbloccato dopo appena 11′ il risultato con Benteke che al 53′ ha restituito il favore a Carrasco fornendogli l’assist per il 2-0. L’Estonia ha provato a riaprire il discorso al 70′ con Sorga ma al 74′ si è dovuta definitivamente arrendere a Thorgan Hazard, in gol su assist di De Bruyne.

Harakiri Olanda, da 0-2 a 2-2 in Montenegro

L’Olanda, con Dumfries e de Vrij in campo dal 1′, ha commesso il grave errore di pensare di aver completato l’opera dopo la doppietta di Depay, a segno al 25′ su rigore e al 52′. Montenegro, pur già eliminato, non si è dato per vinto e nel finale ha clamorosamente pareggiato grazie ai gol di Vukotic (82′) e Vujnovic (86′). Per andare in Qatar ora l’Olanda non dovrà perdere, martedì prossimo, lo spareggio con la Norvegia, che si è sorprendentemente fatta bloccare in casa dalla modesta Lettonia. Andrà bene anche un pari perché la differenza reti (+23 contro +10) la mette al riparo da qualsiasi sorpresa anche in caso di larga vittoria della Turchia in Montenegro.

La Lettonia blocca la Norvegia, sorride la Turchia

In chiave playoff la situazione si fa avvincente visto che alla Norvegia, priva di Haaland, non sono bastati 90′ all’attacco per superare la modestia Lettonia. A Oslo è finita 0-0 con un gol all’80’ di Elyounoussi annullato dal Var per fuorigioco. Sorride la Turchia che fa il suo dovere (6-0) con Gibilterra e aggancia i rivali al secondo posto scavalcandoli nella differenza reti (+10 contro +9). La squadra di Kuntz, con Demiral e Calhanoglu titolari, ha sbloccato il risultato dopo appena 11′ con Akturkoglu poi la strada le si è messa in discesa dopo l’espulsione al 22′ di Olivero. La Turchia ne ha approfittato per dilagare già prima dell’intervallo grazie a una doppietta (38′ e 41′) di Dervisoglu e poi nella ripresa ha chiuso i conti con il poker di Demiral e le reti di Dursun e Muldur.

Classifica: Olanda p. 20, Turchia e Norvegia p. 18, Montenegro p. 12, Lettonia p. 6, Gibilterra p. 0.

La Bosnia saluta i Mondiali, la Finlandia spera

Nel gruppo della Francia sono definitivamente svanite le speranze della Bosnia di approdare ai playoff. Senza Dzeko, infortunatosi nel derby, ma con Krunic titolare gli uomini di Petev hanno ceduto per 1-3 a Zenica alla Finlandia che, così, ha scavalcato l’Ucraina nella corsa al secondo posto. Gli scandinavi hanno sciupato al 25′ con Pukki, che si è fatto parare un rigore da Sehic, la possibilità di sbloccare il risultato ma non si sono abbattuti e sono comunque passati 4′ dopo grazie a Forss. Al 37′ la Finlandia è rimasta in 10 per un rosso diretto a Raitala dopo un brutto fallo a Kolasinac, ma, nonostante l’inferiorità numerica, ha raddoppiato in avvio di ripresa (51′) con Lod che ha sfruttato un errore difensivo di Civic. Al 66′ la Bosnia ha ridotto le distanze con Menalo ma al 73′ ha subito il colpo del definitivo ko da O’Shaughnessy. La Finlandia ora si giocherà le chance di agguantare il playoff in casa contro la Francia mentre l’Ucraina sarà impegnata in Bosnia.

Classifica: Francia p. 15, Finlandia p. 11, Ucraina p. 9, Bosnia p. 7, Kazakistan p. 3.

Doppietta di Ramsey, il Galles ipoteca il secondo posto

Infine nel girone vinto dal Belgio compie un passo in avanti verso la qualificazione ai playoff da testa di serie il Galles, già sicuro del posto in base alla classifica delle vincenti di gironi Nations League. I britannici hanno superato 3-0 la Bielorussia e staccato di 3 punti la Rep. Ceca. All’ultima giornata gli basterà un punto in casa con il Belgio per evitare ogni sorta di calcolo visto che la Rep. Ceca chiude ospitando l’Estonia. A Cardiff grande protagonista Ramsey, autore di una doppietta. Ha aperto le marcature al 3′ e ha calato il tris su rigore al 50′. In mezzo c’è stata la rete di Neco Williams (20′). Hanno arrotondato il punteggio poi Davies e Roberts mentre per la Bielorussia il gol della bandiera, sul 4-0, l’ha siglato Kontsevoy.

Classifica: Belgio p. 19, Galles p. 14, Rep. Ceca p. 11, Estonia p. 4, Bielorussia p. 3.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x