Psg, Mbappé punta le Olimpiadi: ”Mi hanno impedito di andare a Tokyo, ma a Parigi 2024 ci sarò”

“Volevo andare a Tokyo 2020, ma mi hanno tagliato l’erba sotto i piedi”. Sono le parole amare di Kylian Mbappé che, in una lettera all’Equipe, si toglie un sassolino nei confronti del suo club, il Paris Saint Germain, reo di non averlo fatto partire quest’estate per i Giochi Olimpici al pari dei compagni brasiliani Neymar e Marquinhos per evitare che tutti loro saltassero la fase di pre-campionato. Pensando invece a Parigi 2024, i programmi saranno ben diversi.

“Punto a Parigi 2024”

A mille giorni dai prossimi Giochi, in programma a Parigi nel 2024, Mbappé (che salterà l’anticipo di Ligue1 contro il Lille per un’infezione otorinolaringoiatrica), ha le idee chiare: vuole partecipare all’evento olimpico. “E’ stato mentre vedevo Londra 2012 che mi sono reso conto dell’importanza dell’Olimpiade, i Giochi sono il punto di riferimento dello sport, tutti gli atleti del mondo vogliono esserci, è qualcosa che vogliono vivere almeno una volta nella vita. E io sono uno di questi, voglio essere a Parigi. E’ un sentimento forte che vivo, come se fossi destinato a partecipare a questa grande festa che si terrà nella mia città, nel mio Paese, cento anni dopo l’ultima volta – il riferimento ai Giochi del 1924 che si sono tenuti nella capitale francese – E’ un sogno che ho da quando ero piccolo. Avrei voluto essere a Tokyo ma è stato qualcosa che mi è stato negato”.

“Inserirò clausola nel contratto”

Non è dato sapere in quale squadra sarà l’ex gioiellino del Monaco tra tre anni (il contratto con il Paris scade la prossima estate e al momento la firma sul rinnovo tarda ad arrivare), ma la certezza è che qualsiasi club dovrà fare i conti con la volontà del diretto interessato: “L’Olimpiade del 2024 sarà per me una priorità. Anche se ciò significa includerlo come clausola nel mio contratto, non esiterò”. E alla domanda se preferisce essere campione del mondo o campione olimpico: “Direi campione olimpico perché del mondo lo sono già stato(nel 2018). Ma non scelgo, lotto per vincere tutto. Sono emozioni diverse. Abbiamo visto cosa sanno fare le squadre francesi… Vinciamo nella pallavolo, nella pallamano, la finale nel basket contro gli Stati Uniti. Sono partiti a caccia dell’oro e hanno dato lustro alla Francia. Spero di sperimentarlo e di fare lo stesso io nel 2024, con una squadra che possa riunire i migliori giocatori”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime