Psg, l’ombra di Zidane su Pochettino: incontro a Parigi con Leonardo e Blanc

PARIGI –  Zinedine Zidane sembra più vicino alla panchina del Paris Saint-Germain, ieri sera sconfitto 2-1 in Champions dal Manchester City. Sono infatti partite le grandi manovre per portare l’ex tecnico del Real Madrid all’ombra della Torre Eiffel: secondo il quotidiano ‘Le Parisien’ da settimane andrebbero avanti i contatti con ‘Zizou’ in vista della prossima stagione, ma in mattinata ci sarebbe stato anche un incontro al Royal Monceau, hotel della capitale francese, con Leonardo e Jean-Claude Blanc, rispettivamente direttore sportivo e direttore generale del Psg. L’idea della dirigenza è quella di convincere l’ex juventino a sedere in panchina da giugno, assecondando la sua volontà di godersi fino alla fine l’anno sabbatico dopo l’addio ai blancos, motivo per cui ha detto no alla ricca offerta del Newcastle e poi al Manchester United. Due gli ostacoli da rimuovere in tal senso: da un lato Zidane sogna la panchina della nazionale francese, attualmente occupata dal suo amico Didier Deschamps, che dovrebbe liberarsi dopo il Mondiale 2022 in Qatar; l’altro è l’amore sempre professato da Zizou verso la sua Marsiglia, storico rivale del club della Capitale.

Pochettino: “Futuro? Indiscrezioni nel calcio sono tante”

Tuttavia, dopo la sconfitta di ieri contro la squadra di Guardiola, e le dichiarazioni di Mauricio Pochettino sul proprio futuro (“le indiscrezioni nel mondo del calcio sono tante”), gli scenari potrebbero cambiare a breve e l’arrivo di Zidane anticipato di parecchio. L’allenatore argentino ha dribblato con un sorriso e un “Arrivederci, grazie” la domanda sul Manchester United (secondo parte della stampa inglese e di quella francese è considerato il principale candidato alla panchina dei Red Devils) che gli è stata rivolta ieri sera da Canal Plus, dopo la sconfitta col City in Champions. Al tecnico è stato chiesto se ci sarà ancora lui sulla panchina del Paris Saint Germain negli ottavi di febbraio, ma il diretto interessato non si è sbottonato, neanche con i media argentini: “Queste voci non partono da me, siamo abituati ai rumours. A volte sono negativi e a volte positivi e bisogna saperli gestire. Noi siamo concentrati sul fare del nostro meglio per la squadra”. Dalla Spagna, comunque, ricordano che Zidane, il cui nome in passato era stato accostato anche alla Juventus, non ha nessuna intenzione di lasciare ora Madrid, la città nella quale vive con la famiglia. Ecco perché il quotidiano catalano ‘Mundo Deportivo’ sostiene che l’incarico da ct dei Bleus, tra l’altro, gli permetterebbe di rimanere nella capitale spagnola.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x