Psg, i tifosi protestano e la spuntano: squadra in campo con Phil Collins

PARIGI – La canzone di Phil Collins “Who Said I Want”, irradiata dagli altoparlanti dello stadio per salutare l’ingresso dei giocatori del Paris Saint-Germain, tornerà a risuonare al Parco dei Principi, già dal prossimo big match di Ligue 1 con il Lione. Il club della capitale francese ha infatti ceduto di fronte al clamore e alle proteste social di molti tifosi. “Di fronte all’emozione suscitata dal cambiamento nella musica in ingresso dei giocatori, Phil Collins torna al Parco domenica”, ha comunicato la società sul suo account Twitter ufficiale.

Dj Snake al posto di Phil Collins, poi il dietrofront

Il brano dell’autore britannico, che risuona nello stadio del Psg dai primi anni Novanta, sabato era stato relegato all’inizio del riscaldamento della partita vinta contro il Clermont (4-0). Per l’ingresso dei giocatori, il club di proprietà qatariota aveva scelto la musica del francese DJ Snake, noto anche per essere un tifoso della squadra parigina. Lunedì il musicista stesso aveva però dichiarato sui suoi social network “di non accettare questa situazione”. “Ho fornito un brano per la presentazione di Messi. Ho scoperto che ne abbiamo fatto una musica introduttiva per l’ingresso dei giocatori quando non si presta”, ha spiegato DJ Snake su Instagram e Twitter. E allora, sull’onda del malcontento, la dirigenza ha preferito fare marcia indietro. Meglio evitare tensioni all’ambiente dopo la magra figura all’esordio in Champions League con il Bruges: per ora Pochettino fa fatica a gestire troppe primedonne, che al momento non riescono a intendersi, e alle porte c’è appunto il testa a testa col Lione di Paquetà, Dembelè, Emerson e Shaqiri che, dopo un inizio rallentato, sta crescendo.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime