Pronti alla campagna d’inverno: Juve su Witsel e Herrera, derby Roma-Lazio per Senesi

La Juventus continua la ricerca del centrocampista tanto richiesto da Massimiliano Allegri. Molti i nomi sul taccuino di Cherubini e Nedved già per il mercato di gennaio, ma l’allenatore ha le idee chiare sugli obiettivi.

Juventus tra Witsel ed Herrera

Allegri ha chiesto alla propria dirigenza un centrocampista in grado di alzare la qualità del centrocampo bianconero. Piace molto Witsel del Borussia Dortmund. Il belga è in scadenza di contratto a giugno e già nella sessione invernale potrebbe lasciare la Germania per una cifra vicina ai 6 milioni di euro. Il nome nuovo è invece il centrocampista del Psg Ander Herrera. Lo spagnolo e Witsel sono i preferiti di Allegri per esperienza, saggezza tattica e qualità. Pochettino, però, stravede per la personalità del centrocampista e difficilmente se ne priverà a gennaio, anche se Gueye e Wijnaldum stanno crescendo di condizione fisica e al momento i titolari sono loro. Il piano B porta ad un centrocampista più giovane per continuare il processo di crescita già intrapreso nell’ultima sessione di mercato estiva con l’arrivo di Locatelli. Zakaria e Koné (classe 2001) del Borussia Mönchengladbach rappresentano l’alternativa: il centrocampista svizzero però non rientrerebbe nei piani tattici di Allegri. La Juventus, come il Milan, monitora poi la situazione legata a Renato Sanches. Il portoghese (classe 1997) sembra essere  tornato il centrocampista totale ammirato nella prima stagione al Bayern Monaco. La cura francese sta dando i suoi frutti e il super agente Mendes vorrebbe portarlo via da Lille. Valutazione: 35 milioni di euro. Maldini ci pensa, così come Nedved, ma più per l’estate che per gennaio.

Mourinho chiede Dalot e Senesi

La Roma, per stessa volontà del portoghese, sta, già lavorando per il mercato invernale. L’obiettivo della dirigenza è portare nella Capitale tre calciatori: un terzino, un difensore e un centrocampista. Dalot – per il ruolo di terzino destro – convince Mourinho, che lo aveva lanciato nello United. Il classe 1999 è fuori dal  progetto tecnico del Manchester, anche se con l’esonero di Ole Gunnar Solskjær qualcosa potrebbe cambiare. Dalot è un terzino di fascia destra, ma può giocare anche a sinistra. Il portoghese è pronto a tornare in Italia dopo la parentesi poco fortunata al Milan nella passata stagione. A centrocampo piace sempre Zakaria, anche se sul calciatore è forte il pressing dell’Inter per farlo arrivare in Italia a giugno a parametro zero. Per il difensore, Senesi è il profilo in pole per affiancare Mancini e Ibanez nel reparto arretrato, con Mourinho sempre più convinto di passare a un modulo che preveda i tre centrali. L’argentino del Feyenoord (scadenza contrattuale 2023), seguito per anni dal Napoli come eventuale sostituto di Koulibaly, piace molto anche alla Lazio.

Lazio, obiettivo Rugani

La squadra biancoceleste, come la Roma, è alla ricerca di un difensore centrale. Il prescelto di Sarri è Daniele Rugani della Juventus, già suo allievo ai tempi di Empoli. Il centrale difensivo, però, è bloccato da Allegri viste le condizioni fisiche poco rassicuranti di Giorgio Chiellini. Rugani ritroverebbe volentieri Sarri e la Lazio è meta gradita. Nelle prossime settimane potrebbe andare in scena direttamente un contatto tra Lotito e Agnelli per cercare di sbloccare la trattativa. Il presidente biancoceleste cercherà di accontentare Sarri nel mercato invernale, anche se molto dipenderà dalle cessione di Vavro: Rugani la prima scelta del tecnico toscano.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime