Premier, Ronaldo riporta il Manchester United in zona Champions

Premier, Ronaldo riporta il Manchester United in zona Champions

Premier, Ronaldo riporta il Manchester United in zona Champions

Il Manchester United approfitta del recupero della 18/a giornata per riprendersi il 4° posto in Premier, a spese del West Ham, ora staccato di 2 punti. Per battere (2-0) il Brighton c’è però voluta una prodezza di Cristiano Ronaldo, riproposto titolare e in gol per la prima volta nel 2022, che ha tolto le castagne dal fuoco a Rangnick sbloccando una gara che si stava complicando. Lo United, con Pogba e Rashford tenuti in panchina, si è subito reso pericoloso con Sancho che, liberato in area di tacco da Ronaldo, ha calciato addosso a Sanchez in uscita. Col passare dei minuti, però, i Red Devils sono andati in difficoltà contro il pressing e la velocità degli avversari che hanno impegnato de Gea con un colpo di testa di Moder e poi hanno sciupato un’altra buona occasione, prima dell’intervallo, con Bissouma.

<< La classifica di Premier >>

Ronaldo sblocca il risultato, Bruno Fernandes chiude i conti

A spegnere i mugugni dei tifosi ha pensato Ronaldo che, in avvio di ripresa (51′), si è letteralmente inventato il gol dell’1-0, casualmente proprio mentre a Parigi Messi falliva il rigore dell’1-0 contro il Real: servito da McTominay, ha saltato in dribbling stretto due difensori e con un gran destro dai 22 mt ha insaccato il pallone a fil di palo alla sinistra di Sanchez. Il Brighton si è sbilanciato e, 2′ dopo, è rimasto in 10 per l’espulsione di Dunk, reo di un fallo ai danni di Elanga, lanciato verso la porta. Inizialmente l’arbitro aveva tirato fuori il giallo ma poi il Var lo ha corretto. In superiorità numerica lo United ha fallito il colpo del ko con Bruno Fernandes e per due volte con lo stesso Ronaldo e ha rischiato di essere punito dagli ospiti che al 77′ hanno colpito una traversa con Moder e all’89’ hanno sfiorato l’1-1 con un colpo di testa dell’ex di turno, Welbeck. A chiudere definitivamente i conti in contropiede ha pensato all’ultimo minuto di recupero (96′) Bruno Fernandes.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments