Premier League, il City rimonta il West Ham ma sbaglia il rigore della vittoria. Il Liverpool può portarsi a -1

Premier League, il City rimonta il West Ham ma sbaglia il rigore della vittoria. Il Liverpool può portarsi a -1

Premier League, il City rimonta il West Ham ma sbaglia il rigore della vittoria. Il Liverpool può portarsi a -1

Resta aperta la Premier League. Una vittoria del Manchester City avrebbe virtualmente chiuso i conti e invece la squadra di Guardiola strappa in rimonta solo un pari e un punto al West Ham, sbagliando un calcio di rigore nel finale. Pertanto martedì prossimo il Liverpool, in caso di successo in casa del Southampton, potrà riportarsi a -1 dai Citizens con la lotta per il titolo ancora apertissima a 90′ dalla fine. Il Tottenham di Conte supera per 1-0 il Burnley e sale al quarto posto scavalcando momentaneamente l’Arsenal impegnato lunedì sul campo del Newcastle. Il Wolverhampton non va oltre l’1-1 col Norwich ed è ufficialmente fuori dalla corsa per un posto in Europa. Il Leeds spera ancora nella salvezza dopo il pari contro il Brighton.

<< La classifica di Premier League >>

Fabianski tiene aperto il campionato

Gara pazzesca all’Olympic Stadium di Londra tra West Ham e Manchester City. Gli ospiti partono forti, ma a sorpresa passano in vantaggio i padroni di casa al 24′ con un contropiede concluso da Bowen. A un minuto dall’intervallo, siamo addirittura sul 2-0: è ancora Bowen a firmare il raddoppio con un’altra ripartenza. Dopo tre minuti dall’avvio della ripresa Grealish accorcia subito le distanze e da questo momento in poi inizia un’altra partita, col City che spinge e il West Ham schiacciato nella sua area. Ma al 60′ ancora Bowen va vicinissimo al tris dopo un pasticcio difensivo ospite. Passano tre minuti e Fernardinho regala il pallone ad Antonio con un retropassaggio, ma l’attaccante sbaglia il pallonetto solo davanti al portiere. Al 69′ la squadra di Guardiola pareggia grazie a un autogol di Coufal e al minuto 85 ha la grande chance di completare la rimonta su calcio di rigore. Netto fallo di Soucek ai danni di Gabriel Jesus, ma Fabianski para il penalty di Mahrez. Per la squadra di Moyes è ufficiale almeno la Conference League.

Tottenham al quarto posto

Il Tottenham supera per 1-0 il Burnley e sale a quota 68 in classifica al quarto posto. Ma l’Arsenal potrà effettuare il controsorpasso lunedì sera in caso di vittoria contro il Newcastle. In caso di mancato successo degli uomini di Arteta invece, gli Spurs avranno il destino nelle loro mani domenica prossima a Norwich. Il momento decisivo del match contro il Burnley arriva dopo 8′ di recupero del primo tempo: il fallo di mano di Long viene visto dal Var, l’arbitro assegna il rigore agli Spurs e Kane non sbaglia. Lo stesso attaccante inglese sfiora il raddoppio, ma sono gli ospiti ad andare vicinissimi all’1-1 con un palo colpito da Barnes. Nonostante un po’ di sofferenza nel finale, Conte si porta a casa i tre punti-Champions.

Wolves fuori dall’Europa, pokerissimo Leicester

Il Wolverhampton è ufficialmente fuori dalla corsa per un posto in Europa. Complice l’1-1 casalingo contro il già retrocesso Norwich. Gli ospiti passano avanti a sorpresa al 37′ con Pukki. I Wolves agguantano il pari al 55′ con Ait Nouri, ma non riescono a completare la rimonta e a tenere viva la speranza per il settimo posto. Pokerissimo del Leicester sul campo del Watford. Joao Pedro illude i padroni di casa al 6′, poi però si scatenano gli uomini di Rodgers che ribaltano il risultato con Maddison al 18′ e Vardy al 22′. Barnes fa 3-1 al 1′ della ripresa, mentre al 70′ arriva anche il poker ancora con Vardy. E di nuovo Barnes all’86’ fissa il risultato finale sull’1-5.

Il Leeds spera ancora

Il Leeds spera ancora nella salvezza. La squadra di Marsch infatti agguanta al 92′ l’1-1 in casa contro il Brighton grazie a Strujik, dopo che gli ospiti erano passati avanti al 21′ del primo tempo con Welbeck. Un punto che permette al Leeds di portarsi al quartultimo posto a +1 sul Burnley. Termina 1-1 anche il match di media classifica tra Aston Villa e Crystal Palace. Gli uomini di Gerrard passano in vantaggio al 69′ con Watkins, ma la squadra di Vieira trova il pari all’82′ con Schlupp.

Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments