Premier League, derby di Manchester a senso unico: City-United 4-1, show di De Bruyne e Mahrez

Premier League, derby di Manchester a senso unico: City-United 4-1, show di De Bruyne e Mahrez

Premier League, derby di Manchester a senso unico: City-United 4-1, show di De Bruyne e Mahrez

ROMA – Due gol di De Bruyne e due di Mahrez: il Manchester City archivia senza troppa fatica la pratica Manchester United, si riporta a +6 sul Liverpool (ma con una gara in più rispetto ai Reds) e conferma, qualora ce ne fosse bisogno, lo strapotere cittadino sui malcapitati Red Devils. Senza Cristiano Ronaldo, ufficialmente out per un problema fisico ma con i media portoghesi che ipotizzano una rottura con Rangnick, lo United rimane in partita solamente per un tempo, riuscendo a rispondere con Sancho al primo vantaggio siglato da De Bruyne. La doppietta del belga consentiva ai Citizens di andare negli spogliatoi avanti di un gol, quindi nella ripresa era Mahrez a siglare la sua personale doppietta e fissare un 4-1 pesantissimo per lo United, quinto a -1 dall’Arsenal ma con ben tre partite in più rispetto ai Gunners.

Il vantaggio del City è arrivato all’insegna del talento e delle combinazioni tra le stelle di Guardiola. De Bruyne ha superato Telles dopo uno scambio tra Grealish e Bernardo Silva, battendo l’incolpevole De Gea. Bellissima la replica di Sancho, a segno su un geniale invito di Pogba. Il pareggio però è durato davvero troppo poco: risposta di De Gea su Foden, mischia in area risolta dalla doppietta di De Bruyne. Nella ripresa, meravigliosa la conclusione al volo di Mahrez per il 3-1. Soltanto De Gea riusciva a limitare il passivo, negando a Cancelo uno spettacolare poker prima di arrendersi ancora all’ex Leicester. Impietose le statistiche, con il City che ha sfiorato il 70% di possesso palla e ha concluso 24 volte verso la porta di De Gea, contro i soli cinque tentativi degli avversari.

<<La classifica di Premier League>>

Arteta vince il derby londinese

Ad aprire il programma domenicale della Premier League ci aveva pensato proprio l’Arsenal, andando a sbancare Vicarage Road. Vantaggio firmato da Odegaard dopo cinque minuti, immediato il pareggio del Watford con Hernandez. Saka trovava l’1-2 alla mezz’ora dopo un bello scambio con Lacazette, preludio al tris arrivato a inizio ripresa con una bella conclusione da fuori di Martinelli. Inutile il gol di Sissoko nel finale: il 2-3 è la quarta sconfitta per il Watford nelle ultime sei giornate.

Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments