Premier, il City batte il Brighton e torna in vetta. L’Arsenal vince il derby col Chelsea e aggancia la zona Champions

Premier, il City batte il Brighton e torna in vetta. L'Arsenal vince il derby col Chelsea e aggancia la zona Champions

Il Manchester City impiega quasi un’ora per smaltire le scorie per l’eliminazione dalla coppa d’Inghilterra, ma alla fine riesce a fare il suo dovere nel recupero con il Brighton. S’impone per 2-0 e torna di nuovo in vetta da solo alla Premier League, scavalcando il Liverpool che, per qualche ora, lo aveva superato dopo il successo (4-0) sul Manchester United. Gli uomini di Guardiola hanno a lungo stentato a rendersi pericolosi. E per passare hanno avuto bisogno di un pizzico di fortuna: un tiro di De Bruyne, deviato, è finito sui piedi di Mahrez il cui sinistro, complice anche un tocco di Veltman in scivolata, ha superato Sanchez. Anche il raddoppio, al 65’, ha avuto un aiuto della dea bendata: la conclusione da fuori di Foden ha trovato sulla sua traiettoria il corpo di Mwepu che ha scavalcato l’incolpevole Sanchez. Il City si è rasserenato e nel finale (85’) ha chiuso i conti con Bernardo Silva, lanciato in contropiede da Zinchenko.

<<la classifica della Premier League>>

All’Arsenal il derby di Londra col

L’impresa della serata la compie l’Arsenal che, dopo tre sconfitte di fila, passa per 2-4 a Stamford Bridge e vince il derby con il Chelsea agganciando il Tottenham al 4° posto. I Gunners sono andati in vantaggio al 13’ con Nketiah, che ha sfruttato un errato retropassaggio di Christensen. Dopo il pareggio di Werner l’Arsenal ha insistito ed è tornato avanti al 27’ con Smith-Rowe, lanciato in area da Odegaard. Il Chelsea si è rimboccato le maniche e ha trovato il 2-2 al 32’ grazie a Azpilicueta su cross di Mount. Costretti a vincere, i Gunners sono rientrati in campo determinati e, nella ripresa, hanno conquistato l’intera posta grazie ai gol di Nketiah (57’) e, in pieno recupero (92’) di Saka, che si è procurato (trattenuta di Azpilicueta) e ha trasformato un calcio di rigore.

Il Leicester viene ripreso al 93′ dall’Everton

Negli altri due recuperi spicca il pari strappato al 93’ dall’Everton contro il Leicester, prossimo avversario della Roma in semifinale di Conference League. Un punto pesante in chiave salvezza per i Toffees che, in questo modo, portano a 4 i punti di vantaggio sul Burnley, terzultimo. Il Leicester si è illuso dopo il gol al 5’ di Barnes su assist di Maddison, ma in pieno recupero si è fatto beffare da Richarlison che ha concluso un’azione ideata da Dele Alli e rifinita da Rondon. Infine il Newcastle ha superato 1-0 il Crystal Palace grazie a una rete al 32’ di Almiron su assist di Bruno Guimaraes.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments