Pogba e Juventus, lunedì il primo round

Pogba e Juventus, lunedì il primo round

La nuova stagione della Juventus inizierà lunedì, una giornata chiave per le strategie di mercato del club. La partita con la Lazio sarà l’occasione per assistere all’esordio delle maglie della prossima stagione, ma è nel corso della giornata che si delineeranno le linee guida per il futuro della Juventus. I nomi caldi sulle scrivanie della dirigenza bianconera sono quelli di Milinkovic-Savic e Paul Pogba, il nuovo che avanza contro l’usato garantito e, sopratutto, rimpianto: qualunque dovesse essere la strada imboccata sul mercato, l’obiettivo è chiaro ed è la ristrutturazione completa del centrocampo bianconero. Partendo, appunto, da un grande investimento che possa aggiungere qualità e fisicità, che rivitalizzi la piazza dopo una stagione finita senza trofei e con tante polemiche.

Rafaela Pimienta a Torino

Lunedì 16 maggio sarà una giornata chiave per il ritorno di Paul Pogba in bianconero. La maglia numero 10 sarà libera tra qualche giorno, dopo l’addio di Dybala, e l’opportunità per rimetterla sulle spalle di una vecchia conoscenza inizia a delinearsi all’orizzonte. Rafaela Pimenta, la socia in affari che ha raccolto l’eredità e la responsabilità degli assistiti di Mino Raiola, sarà a Torino per incontrare la dirigenza bianconera. L’obiettivo è capire quanto sia realmente fattibile e, soprattutto, conveniente per entrambe le parti il ritorno del francese alla Juventus. Basterebbe nominare Pogba per far scaldare anche il tifoso bianconero più tiepido, proprio perché il sentimento è reciproco: il francese non ha mai dimenticato il suo periodo torinese e il suo ritorno sarebbe centrale nel progetto tecnico di Allegri e del club. Tutto fatto? Evidentemente no, perché il colloquio tra la Pimenta e la dirigenza bianconera sarà il tentativo di trovare una base su cui costruire la trattativa, anche se la concorrenza non manca ed è agguerrita. La Juve fa sul serio ma anche il PSG non scherza sia dal punto di vista tecnico, offrendo al Polpo la possibilità di giocare per la Champions al fianco di grandissimi campioni, che da quello economico: il Manchester United, che non è ancora fuori dalla corsa al calciatore e che potrebbe rinnovare con Pogba, gli garantiva 17 milioni di euro a stagione, cifra più vicina agli standard dei parigini che della Juventus. Se i soldi non fossero un problema, il futuro di Pogba potrebbe però essere nuovamente bianconero, anche se bisognerà concordare la commissione per gli agenti, elemento da non trascurare quando si ha a che fare con l’agenzia che fu di Raiola: il cuore è importante, ma si tratta pur sempre di affari.

L’alternativa alla pari

Definire Milinkovic Savic un’alternativa a Pogba è riduttivo nei confronti del serbo. Indipendentemente dalle preferenze, si parla di due calciatori in grado di cambiare volto al centrocampo della Juventus, specialmente di quello visto quest’anno. Lunedì sarà un giorno chiave per Pogba ma anche per Milinkovic-Savic, visto che alle 20.45 scenderà in campo contro la Juventus per conquistare tre punti fondamentali nella corsa per l’Europa. Non solo, visto che a Torino ci sarà anche Lotito, comodamente seduto sulle poltroncine dell’Allianz Stadium: poco prima della partita avrà un appuntamento con la dirigenza bianconera, l’occasione per incontrare un’altra società interessata al gioiello serbo almeno quanto il PSG e il Manchester United, specialmente in caso di mancato rinnovo con Pogba. Se il francese è la scintilla che fa infiammare il cuore dei tifosi e dei social, aspetto da non sottovalutare mai nel calcio, Milinkovic-Savic è il progetto a lungo termine e soprattutto un calciatore pronto al salto di qualità definitivo. La richiesta del club biancoceleste si aggira sugli 80 milioni di euro, cifra che il club bianconero, dopo aver investito quasi 90 milioni bonus compresi per Vlahovic, vorrebbe quantomeno ritoccare e pagare in parte con una contropartita tecnica.
Lunedì sarà dunque una giornata chiave per il futuro della Juventus e del mercato bianconero: dopo aver portato a Torino Vlahovic, sistemando l’attacco, l’obiettivo del mercato estivo è piazzare il colpo a centrocampo. 

Pogba e Juventus, lunedì il primo roundFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
1 Commento
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
castigamatti
Ospite
castigamatti
2 giorni fa

se inter e juve hanno giocato insieme la finale di coppa,
perché l’inter gioca stasera e la juve puó riposarsi un giorno in piú?
cosa dicono i giornalisti gobbi in tv?
cosa dice il pretino pelato milanista che l’inter ha un giorno in meno di riposo?