Play-off Mondiali: l’Egitto piega il Senegal, cade il Camerun

Play-off Mondiali: l'Egitto piega il Senegal, cade il Camerun

Play-off Mondiali: l'Egitto piega il Senegal, cade il Camerun

L’Egitto si è preso una parziale rivincita sul Senegal dopo la beffa della sconfitta ai rigori nella finale di Coppa d’Africa. Nell’andata del play-off validi per l’accesso ai Mondiali del Qatar i Faraoni si sono imposti al Cairo per 1-0 grazie ad un’autorete di Ciss dopo appena 4′. Nel Senegal, che ha schierato Kouluibaly dal 1′, sono rimasti per tutti i 90′ in panchina sia Ballo-Touré e che Keita Balde. Il ritorno è in programma il 29 marzo (ore 17) a Dakar.

L’Algeria sorprende il Camerun

Le altre gare d’andata degli spareggi hanno fatto registrare soprattutto la sorprendente sconfitta casalinga (1-0) del Camerun con l’Algeria. I Leoni Indomabili, privi dell’infortunato Anguissa e con Hongla titolare, si sono fatti sorprendere dai nordafricani, guidati da Bennacer, a segno al 40′ con Slimani. Ora a Blida (29 marzo ore 20.30) gli uomini di Song avranno bisogno di una vera e propria impresa per andare in Qatar.

Passo in avanti verso il Qatar per Tunisia e Marocco

Ha più di un piede alla fase finale anche la Tunisia che con lo stesso punteggio (1-0) ha vinto in Mali. Il protagonista, in negativo, del match è stato Sissako che al 36′ ha provocato l’autorete decisiva e, 4′ dopo, si è fatto espellere lasciando i compagni in 10. Al ritorno a Tunisi (29 marzo, ore 20.30) non ci sarà. Un’altra nordafricana, il Marocco, è a metà dell’opera dopo l’1-1 in Congo. Amrabat e compagni, costretti a rincorrere dopo l’iniziale gol (12′) di Wissa non si sono disuniti dopo il rigore sbagliato da Mmaee al 54′ e sono comunque riusciti a pareggiare al 76′ con Tissoudali. Il Congo si è innervosito e ha chiuso in 10 per l’espulsione per somma di ammonizioni di Muzinga che salterà, così, la gara di ritorno, il 29 marzo (ore 20.30) a Casablanca.

Osimhen resta all’asciutto in Ghana, esordio per Felix

Infine 0-0 tra Ghana e Nigeria. Le Super Aquile, malgrado la presenza dal 1′ di Osimhen e Ola Aina, non sono riuscite a passare a Kumasi e ora dovranno risolvere la questione davanti al proprio pubblico, il 29 marzo (ore 18) ad Abuja. Da segnalare che tra le fila delle Black Stars ha fatto il suo esordio, alla prima convocazione, il romanista Felix Afena-Gyan a cui il ct Addo ha dato subito fiducia schierandolo titolare e togliendolo solo a 8′ dalla fine per crampi.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments