Napoli, Spalletti: “Vogliamo rimanere in testa”. In conferenza con due rose per Mahsa Amini e Hadith Najafi

Al momento stai visualizzando Napoli, Spalletti: “Vogliamo rimanere in testa”. In conferenza con due rose per Mahsa Amini e Hadith Najafi

NAPOLI – In conferenza stampa Luciano Spalletti ha portato con sé due rose. “Sono per ricordare Mahsa Amini e Hadis Najafi”, ha sussurrato l’allenatore del Napoli al suo arrivo al Training Center: Mahsa Amini è la donna di 22 anni morta in Iran lo scorso 16 settembre mentre si trovata sotto custodia della polizia dopo essere stata fermata perché indossava in maniera non corretta il velo. Delle proteste nate dopo la sua morte, Hadith Najafi era diventata subito il simbolo: la giovane è stata uccisa a Karaj. Era diventato virale il video nel quale la bionda Hadith, senza velo, si legava i capelli prima di una manifestazione.

“Tanta strada da fare”

Il tecnico ha poi presentato l’anticipo di domani ore 15) al Maradona contro il Torino. “Ogni partita serve per ricordarci se siamo forti oppure no, è un discorso che va al di là della valutazione dei prossimi 90′. Sappiamo che ci aspetta un percorso lungo e difficile. Serve impegno costante in ogni singolo allenamento, con gli atteggiamenti corretti per avere continuità nel lungo periodo. Non ho mai visto assegnare scudetti a settembre, ma sempre a giugno e c’è tanta strada da fare”.

“Convinti di lottare fino in fondo”

Vittori a Milano Il Napoli è partito forte e intorno alla squadra c’è grande entusiasmo, con quasi 40 mila spettatori attesi allo stadio Maradona. Spalletti però è rimasto cauto, dicendosi convinto di credere ancora nel ritorno in alto di Inter e Juve. “Lassù ci sono tutte squadre attrezzate. C’è qualcuna per ora un po’ più indietro, ma si tratta delle favorite di inizio stagione ed è facile prevedere che si riprenderanno. Sarà come al solito una lotta almeno a sette e in più c’è sempre una sorpresa che poi si inserisce e disturba gli equilibri, come la Fiorentina l’anno scorso. E’ troppo presto per fare delle valutazioni. Posso dire solo che la vittoria a San Siro contro il Milan ci ha dato autostima e la convinzione di lottare fino in fondo con le altre”, ha tirato le somme il tecnico toscano, contento di aver superato la sosta senza danni. “Non abbiamo avuto infortuni e s’è dato seguito al lavoro fatto finora con i giocatori rimasti alla base, con l’unico handicap di aver potuto fare soltanto un allenamento tutti insieme. Ho ritrovato i miei molto presenti con la testa. Nonostante nazionali e viaggi, siamo pronti per la gara”.

Niente turn over

Anche Politano, Lozano e Rrahmani sono a disposizione e l’unico indisponibile rimane Osimhen, peraltro vicino al rientro. Al suo posto giocherà Simeone, con Raspadori pronto a dargli il cambio a partita in corso. “Ci sarà spazio per entrambi e magari sarà decisivo chi entrerà dalla panchina. Ci aspetta un tour de force di 12 partite in 42 giorni e per fare bene sarà importante entrare in questo ordine di idee: non ci sono titolari e riserve”, ha messo in chiaro Spalletti, che però contro il Torino non sembra intenzionato a ricorrere al turn over. “La nostra formazione non si discosterà più di tanto da quella utilizzata finora”. L’unico dubbio è dunque sulla fascia destra, con Lozano che spera di avere una chance. Il tecnico sa che sarà una sfida difficile, contro Juric. “Lui e le sue squadre sono dei brutti clienti, sanno difendersi molto bene, ma noi vogliamo vincere e abbiamo le idee chiare su come provarci, facendo correre il pallone”.

Spalletti ha avuto un pensiero sul debutto in Serie A di Maria Sole Ferrieri Caputi. “Mi piace credere che abbiamo aspettato fino al 2022 solo perché finora non c’erano altre donne pronte per arbitrare a questi livelli”. Ma la testa del tecnico del Napoli è solo sul Torino. “Siamo lassù e vogliamo rimanerci, la mia squadra è pronta a ripartire dopo la sosta. Sono convinto che faremo bene”.

Napoli, Spalletti: "Vogliamo rimanere in testa". In conferenza con due rose per Mahsa Amini e Hadith NajafiFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments