Napoli, sollievo per Anguissa: infortunio non grave, ma con il Bologna non ci sarà

Al momento stai visualizzando Napoli, sollievo per Anguissa: infortunio non grave, ma con il Bologna non ci sarà

NAPOLI –  Non è grave l’infortunio di Frank Anguissa, che si era fermato mercoledì all’inizio ripresa nel match contro l’Ajax: “Ho avvertito un fastidio alla gamba”. Oggi il centrocampista si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una elongazione del muscolo semitendinoso della coscia destra: comunque un contrattempo, perché ci vorranno almeno due settimane al giocatore del Camerun per tornare protagonista. Ma c’è una speranza minima di recuperarlo per il match dell’Olimpico contro la Roma, in programma domenica 23 ottobre. Dipenderà dalla sua reazione alle terapie. Esclusa ovviamente la presenza del nuovo leader del Napoli domenica al Maradona contro il Bologna (inizio alle 18). Spalletti sta già valutando le alternative e potrebbe dare spazio dal primo minuto a Ndombele: il francese è in crescita dal punto di vista della condizione e cerca continuità. Spera però di  poter offrire il suo contributo pure Diego Demme: il centrocampista tedesco ha recuperato dalla frattura al piede e potrebbe rappresentare una soluzione durante la partita.

La Champions ha invece definitivamente restituito il sorriso a Hirving Lozano, che ha bissato contro l’Ajax la prima rete stagionale in Serie A segnata a Cremona “In Europa abbiamo fatto un ottimo girone, ci sentiamo bene, stiamo facendo grandi cose: ma ora pensiamo a blindare il primo posto in campionato”, ha detto alla radio ufficiale il messicano. “Sono andati via tanti giocatori forti, è vero: però ne sono arrivati altri ugualmente forti, giovani e di talento, che si sono subito inseriti bene. Obiettivi? Pensiamo a una gara alla volta: vogliamo solo dare il massimo. Spalletti è molto importante per noi, ha creato un gruppo unito, è un grande allenatore e se stiamo andando così forte è grazie a lui. Prepara le partite nel migliore dei modi, ci darà ancora una grande mano. La rosa è profonda e lui considera tutti importanti: per questo riusciamo a dare sempre ognuno il cento per cento”.

 Lozano si sente di nuovo protagonista, dopo un avvio in salita. “Mi sono proposto per tirarli anche io i rigori, ma al momento ci sono altri che li battono bene. Ma arriverà anche la mia occasione e saprò farmi trovare pronto. Il Mondiale? La prima gara sarà contro la Polonia di Zielinski, sarà bello affrontarci e spero ci sarà anche Simeone con l’Argentina. I nuovi compagni mi hanno tutti impressionato e sono davvero bravi. Ai tifosi dico di sostenerci sempre, spero che andrà tutto bene e vogliamo sempre il loro supporto”.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments