Napoli, avanti tutta ma senza stress: così Spalletti prepara la volata scudetto

Avanti tutta, ma senza stress, fretta e pressioni. Spalletti ha infatti concesso ai suoi giocatori due giorni interi di vacanza, come premio per la fondamentale vittoria conquistata a Roma contro la Lazio. Non ci sono più tour de force da affrontare e la prematura uscita di scena dalle Coppe può diventare per il Napoli un vantaggio in campionato, perché gli azzurri potranno dosare nel migliore dei modi le loro forze nelle undici giornate finali, allenandosi meglio nel corso della settimana. Solo per questo motivo il tecnico toscano si è potuto concedere il lusso di rimandare al mercoledì mattina la ripresa della preparazione a Castel Volturno, allentando la presa. In città è invece già altissima la febbre per la supersfida di domenica sera allo stadio Maradona contro il Milan, in cui ci sarà in palio il primo posto della classifica e una fetta di scudetto. I tifosi si stanno infatti già mobilitando e sono andati a ruba in poche ore i circa 40 mila biglietti disponibili, con il rammarico per la capienza dell’impianto ancora ridotta al 75 per 100. Dalla settimana bianca in Trentino sta per tornare pure Aurelio De Laurentiis, che non ha assistito dal vivo alle ultime 4 partite della sua squadra.

L’infermeria si svuota

Ma adesso per il Napoli è il momento di fare quadrato, in campo e fuori. Sono pronti a gettare le stampelle anche gli ultimi tre giocatori rimasti in infermeria: Tuanzebe (guarito dal mal di schiena), Anguissa e Lozano. Contro il Milan sarà sicuramente disponibile il centrocampista camerunense, che si è lasciato alle spalle l’ultimo infortunio muscolare ed è pronto a riprendere gli allenamenti in gruppo. Domenica sarà almeno in panchina e al suo fianco ci potrebbe essere pure l’attaccante messicano, fermo dalla fine di gennaio per la lussazione alla spalla che lo aveva messo ko in Nazionale. La terapia conservativa è stata preferita all’intervento chirurgico e ha funzionato, con il Chucky che si sente sempre meglio e potrà essere utile a sua volta nella volata finale.

Parte la volata scudetto

Il Napoli è in emergenza da ottobre e Spalletti spera di potersi concedere il lusso di qualche scelta almeno nella volata finale, anche per dare respiro ai giocatori più utilizzati negli ultimi mesi. Elmas ha già dato con successo il cambio a Zielinski nella sfida contro la Lazio e la staffetta fra i due trequartisti potrebbe essere riproposta con il Milan. Ma con le cinque sostituzioni tutti gli azzurri avranno la chance per dare un contributo importante, soprattutto se la rosa sarà finalmente al gran completo. Dietro l’angolo ci sono 11 finali e ora la qualificazione per la Champions non è più l’unico obiettivo di Insigne e compagni: all’orizzonte c’è il sogno scudetto.

Napoli, avanti tutta ma senza stress: così Spalletti prepara la volata scudettoFonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments