Mourinho incorona McGregor: bridisi a Roma e la maglia di Totti

Roma – Metti una sera con Conor McGregor e José Mourinho. Due duri che a essere – o sembrare – duri tengono molto. E forse per questo si piacciono. Certo si sono ritrovati a Roma, dove da mercoledì si aggira McGregor, l’atleta più pagato al mondo, 180 milioni di dollari di patrimonio, pugile irlandese e stella dell’Ultimate Fighting Championship statunitense. Dopo lo shopping in centro con la moglie Dee Devline, circondato da 4 bodyguard, e la visita in Vaticano alla Cappella Sistina, McGregor ha cenato sulla terrazza dei Musei Vaticani per festeggiare il battesimo del suo ultimo figlio.

E lì ha ricevuto la visita di José Mourinho: un bicchiere del whisky irlandese prodotto dallo stesso McGregor, una serie di foto e la maglia della Roma numero dieci, col nome di Conor, che l’allenatore giallorosso ha donato al pugile. Un incontro rivelato dallo stesso McGregor attraverso il proprio instagram, accompagnandolo con una didascalia: “Respect this man. Legend”. Un incontro che ha arricchito la raffica di scatti in cui il munifico turista immortalava principalmente la sua sfrontata ricchezza, il suo stile di vita romano all’insegna del lusso, la vista su San Pietro dalla terrazza dei Musei e l’abbondantissima cena per festeggiare il bettesimo del pargolo.

Mourinho e McGregor si conoscono da anni: José aveva parlato nel 2017 del mitico confronto tra l’irlandese e Floyd Mayweather. Chissà se l’incontro porterà fortuna a José in vista della trasferta di domenica allo Juventus Stadium.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime