Monza-Spezia 2-0: Carlos Augusto e Pablo Marì, terza vittoria in fila dei brianzoli

Al momento stai visualizzando Monza-Spezia 2-0: Carlos Augusto e Pablo Marì, terza vittoria in fila dei brianzoli
Monza-Spezia 2-0: Carlos Augusto e Pablo Marì, terza vittoria in fila dei brianzoli

Terza vittoria consecutiva per Palladino sulla panchina del Monza. Momento magico per la squadra brianzola che con lo Spezia conquista altri tre punti preziosi (2-0) contro una concorrente diretta nella lotta per la salvezza. Discorso diverso per i liguri che, dopo il 4-0 rimediato contro la Lazio, non sono sembrati mai in grado di rendere la vita difficile agli avversari.

Carlos Augusto sblocca il risultato

Inizio coraggioso dello Spezia che, al 4′, dopo un tocco di mano in area di Rovella, esulta per l’assegnazione di un calcio di rigore; l’arbitro Perenzoni però si ricrede poco dopo aver consultato il Var e il gioco può riprendere da dove era stato interrotto. Scampato il pericolo, la reazione del Monza arriva al 26′ con Ciurria che, da fuori area, impegna l’estremo ligure. L’occasione da rete mancata scuote l’undici di Palladino che, al 32′, può esultare per il gol del vantaggio: recupero di Sensi a metà campo e pallone che arriva a Pessina. L’ex Atalanta innesca sulla sinistra Carlos Augusto che, entrato in area, col sinistro trafigge Dragowski.

Marì raddoppia

Nella ripresa lo Spezia prova a imporre il proprio ritmo agli avversari ma il Monza mostra grande solidità e, al 63′, sugli sviluppi di un corner calciato da Barberis, Marì prende il tempo agli avversari e sigla la rete del raddoppio. Incassato il 2-0, l’undici di Gotti prova a rifarsi sotto nel tentativo di rimettere la gara sui giusti binari e, al 72′, Maldini prova ad accorciare le distanza con un destro indirizzato sul primo palo ma Di Gregorio non si lascia sorprendere e in tuffo evita la rete degli ospiti. Gli ultimi minuti della gara sono concitati ma il Monza non regala nulla agli avversari e può festeggiare una vittoria importante.

MONZA-SPEZIA 2-0 (1-0)
Monza (3-4-2-1): Di Gregorio; Caldirola, Marì, Izzo; Ciurria (29’st Birindelli), Rovella (39’st Ranocchia), Sensi (11’st Mota Carvalho), Carlos; Pessina, Caprari (11’st Barberis); Gytkjaer (29’st D’Alessandro). (89 Cragno, 91 Sorrentino, 4 Marlon, 7 Machin, 10 Valoti, 19 Birindelli, 22 Ranocchia, 28 Colpani, 38 Bondo, 44 Carboni, 77 D’Alessandro, 80 Vignato). All. Palladino.
Spezia (3-5-2): Dragowski; Ampadu, Kiwior, Nikolaou (23’st Verde); Holm (23’st Amian), Kovalenko (14’st Maldini), Bourabia (35’st Ellertsson), Agudelo (14’st Ekdal), Bastoni; Nzola, Gyasi. (1 Zoet, 40 Zovko, 16 Beck, 21 Ferrer, 29 Caldara, 31 Sher, 39 Nguiamba, 44 Strelec, 89 Balde). All. Gotti.
Arbitro: Perenzoni di Rovereto.
Ammoniti: Sensi, Nzola, Izzo, Nikolaou e Ranocchia per gioco falloso.
Reti: nel pt 31′ Carlos; nel st 18′ Marì.
Angoli: 5-3 per lo Spezia.
Recupero: 1′ e 4′.
Spettatori: 12.094, per un incasso di 252.475,53 euro.

Monza-Spezia 2-0: Carlos Augusto e Pablo Marì, terza vittoria in fila dei brianzoliFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments