Monza-Bologna 1-2, Petagna non basta: Ferguson e Orsolini ribaltano i brianzoli

Al momento stai visualizzando Monza-Bologna 1-2, Petagna non basta: Ferguson e Orsolini ribaltano i brianzoli
Monza-Bologna 1-2, Petagna non basta: Ferguson e Orsolini ribaltano i brianzoli

Il Bologna passa in rimonta a Monza e lascia nei bassifondi la squadra di Palladino, costretta a incassare il terzo ko di fila. È stata una sfida carica d’emozioni sin da riscaldamento, con i biancorossi che hanno indossato una maglia dedicata a Pablo Marí, accoltellato giovedì scorso da un 46enne con problemi psichici nel centro commerciale di Assago. Prima del calcio d’inizio è stato osservato 1′ di silenzio in ricordo di Luis Fernando Ruggieri, dipendente del Carrefour deceduto durante l’aggressione.

<<La cronaca della gara>>

Palo di Soumaoro nel primo tempo

La prima vera occasione del match è capitata a Sensi: l’ex Inter ha cercato di sorprendere Skorupski con una conclusione a giro di prima intenzione terminata di poco alta. La risposta da parte dei felsinei è stata immediata: la squadra di Motta è andata vicina al vantaggio in due occasioni, prima col diagonale di Zirkzee respinto in corner da Di Gregorio, poi con un colpo di testa di Soumaoro terminato sul palo dopo un ulteriore intervento del numero 16 monzese. L’ultima opportunità del primo tempo è capitata ancora una volta a Zirkzee, ma l’olandese ha calciato alle stelle da posizione favorevole.

Ferguson e Orsolini replicano a Petagna

La svolta è arrivata al 56′, quando Sensi si è procurato un calcio di rigore dopo un contatto in area con Aebischer: Petagna ha trovato il gol dal dischetto, il primo in campionato dopo la rete siglata in Coppa Italia con l’Udinese. La risposta da parte dei rossoblù è stata immediata (59′), con Ferguson abile a sfruttare il buco difensivo lasciato da Rovella. Dopo le due reti ravvicinate il match è stato giocato su ritmi elevati e al 73′ è arrivato il sorpasso con il tiro dal limite di Orsolini imbeccato da Zirkzee. Nemmeno gli sforzi nel finale e i cambi offensivi di Palladino hanno evitato ai brianzoli l’ottava sconfitta in 12 gare.

MONZA-BOLOGNA 1-2 (0-0)
Monza (3-4-2-1): Di Gregorio, Donati, Marlon, Carlos Augusto, Birindelli, Rovella, Sensi (22’st Bondo), D’Alessandro (22’st Ciurria), Pessina (34’st Valoti), Ranocchia (1’st Caprari), Petagna (34’st Gytkjaer). (89 Cragno, 91 Sorrentino, 7 Machin, 8 Barberis, 26 Antov, 28 Colpani, 34 Marrone, 44 Carboni, 47 Mota Carvalho, 80 Vignato). All.: Palladino.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski, Posch, Soumaoro, Lucumì, Cambiaso (45’st Lykogiannis), Medel (20’st Moro), Dominguez, Aebischer (20’st Orsolini), Ferguson, Barrow (45’st Sansone), Zirkzee (30’st Soriano). (1 Bardi, 23 Bagnolini, 4 Sosa, 10 Sansone, 29 De Silvestri, 55 Vignato E.). All.: Motta.
Arbitro: Pairetto di Nichelino.
Ammoniti: Aebischer, Medel, Rovella e D’Alessandro per gioco scorretto; Marlon e Thiago Motta per proteste.
Reti: nel st 12′ Petagna (rig.), 14′ Ferguson, 27′ Orsolini.
Angoli: 4-5.
Recupero: 0′ e 4′.
Spettatori: 11.388 per un incasso di 256.433,73 euro.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments