Mondiali 2022: Lapadula trascina il Perù agli spareggi, fuori Cile e Colombia

Mondiali 2022: Lapadula trascina il Perù agli spareggi, fuori Cile e Colombia

Un pezzo di Italia ai Mondiale del Qatar potrebbe ancora esserci. Già, perché mentre Roberto Mancini si interroga su chi potrebbe essere il bomber del futuro visti i grossi problemi offensivi degli ultimi mesi, un numero 9 italiano fa bella un’altra nazionale. Stiamo parlando di Gianluca Lapadula che, a suon di gol, ha trascinato il Perù nel girone sudamericano di qualificazione alla rassegna iridata in programma nel paese arabo dal 21 novembre al 18 dicembre 2022. Nella notte italiana, l’attaccante del Benevento – che dal 2020 fa parte della nazionale degli Incas – è stato protagonista nel decisivo successo per 2-0 sul Paraguay. Sono bastati 5′ a Lapadula per far esplodere l’Estadio National di Lima con un destro velenoso che ha baciato il palo e si infilato in rete. Il raddoppio è arrivato poco prima dell’intervallo con Yotùn.

Suarez supera Messi, è lui il migliore di sempre

La Blanqirroja guidata dal ct argentino Ricardo Gareca vola così agli spareggi intercontinentali dove dovrà vedersela con una fra Australia ed Emirati Arabi Uniti, che si affronteranno nel play-off della zona asiatica. Resta fuori la Colombia, alla quale non è bastato il successo in Venezuela firmato su rigore da James Rodriguez, così come il Cile, crollato a Santiago nei minuti finali contro l’Uruguay e fuori dai Mondiali per la seconda volta di fila: 2-0 per la Celeste, già qualificata per il Qatar come Brasile, Argentina ed Ecuador, con le reti di Luis Suarez e Valverde. Per il Pistolero, a segno con una spettacolare rovesciata, 29esimo centro in 62 partite di qualificazioni mondiali: staccato Lionel Messi come miglior bomber di sempre. Il fuoriclasse del Psg resta a secco nell’1-1 di Guayaquil, dove l’Argentina, passata in vantaggio con Julian Alvarez, viene raggiunta al 93′: Enner Valencia si vede parare la sua conclusione dal dischetto da Rulli, ma sulla respinta è lesto ad avventarsi sulla palla e a siglare il definitivo pareggio.

Brasile da record, meglio dell’Argentina di Bielsa

Ennesimo show del Brasile, stavolta in Bolivia: 4-0 con i gol dell’ex milanista Lucas Paquetà, Richarlison (doppietta) e Bruno Guimaraes. La Seleçao chiude così le qualificazioni da imbattuta e con un bottino da record: 45 punti e con una partita in meno, visto che la sfida con l’Argentina sospesa lo scorso settembre non è stata più recuperata. La nazionale di Tite fa meglio dei 43 punti raccolti nelle qualificazioni dall’Argentina guidata da Marcelo Bielsa lungo il cammino verso il Mondiale nippo-coreano del 2002.

La classifica
Brasile e Argentina hanno una gara in meno, le prime quattro si qualificano direttamente, la quinta va allo spareggio: Brasile 45, Argentina 39, Uruguay 28, Ecuador 26, Perù 24, Colombia 23, Cile 19, Paraguay 16, Bolivia 15, Venezuela 10.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments