Milan, Pioli: “Sono contento, ma potevamo segnare qualche gol in più”

Al momento stai visualizzando Milan, Pioli: “Sono contento, ma potevamo segnare qualche gol in più”

“Sono contento per come ha giocato la squadra ma potevamo fare ancora meglio, segnando qualche gol in più”. Stefano Pioli accoglie con soddisfazione la vittoria contro la Dinamo Zagabria ma non nasconde che ai suoi chiede qualcosa in più: “Sono soddisfatto del risultato perché comunque rappresenta l’ennesimo step positivo. Ce lo meritavamo, è una bella soddisfazione. Ma abbiamo ancora dei margini di miglioramento e questa partita ne è la testimonianza. Dove possiamo arrivare in Champions? Sognare è bello, lavoriamo tanto e ho una squadra generosa”.

“Non c’è tanta differenza tra Europa e Italia”

Ancora una volta il Milan si gode un super Leao: “Leao deve continuare con queste qualità”, sottolinea il tecnico rossonero. “Non ci sono dubbi su di lui, può dare molto alla squadra”. Sulle differenza tra serie A ed Europa Pioli dice: “Non c’è così tanta differenza. Ora affronteremo il Napoli che è una squadra di grande valore come il Chelsea. Se giochiamo ad alto livello possiamo vincere tutte le partite in tutte le competizioni. Certo questo è stato un periodo impegnativo, ma il prossimo lo sarà ancora di più…”, conclude.

Giroud: “Serviva maggior precisione nell’ultimo passaggio”

Olivier Giroud concorda con Pioli: “Sul 2-1 non eravamo sereni, ma volevamo vincere questa partita con il nostro modo di giocare. Penso che si poteva segnare di più e avere più precisione nell’ultimo passaggio. Siamo molto contenti, non era una partita facile ma abbiamo comunque fatto bene. Il cambio? Voglio sempre giocare per aiutare la squadra, mi sono sentito bene anche stavolta. Devo tanto alla squadra, sono un po’ deluso per la sostituzione ma è normale, sono molto competitivo”.

Calabria: “Vittoria importante, non ci poniamo limiti”

Davide Calabria, dal canto suo, si gode l’attimo: “Mancava la vittoria da parecchi anni, era una partita complicata, ma importante per l’economia del girone. Non ho mai smesso di lavorare e credere in me stesso, non mi sono mai abbattuto. Si stanno vedendo i risultati, anche a livello di squadra. Faccio i complimenti a Pobega, che è un bravo ragazzo e viene dal settore giovanile. Noi non vogliamo porci limiti, forse siamo un po’ inferiori sulla carta rispetto ad altre altre, ma non vogliamo mettere un’asticella. Vogliamo vincere tutte le partite”, sottolinea.

Milan, Pioli: "Sono contento, ma potevamo segnare qualche gol in più"Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments