Milan, Pioli: “Scudetto? Vinciamole tutte senza parlarne. Ibra sta tornando”

Prestare massima attenzione al testa-coda per evitare di finire fuori strada proprio adesso che è riuscito a portarsi al comando del plotone. È l’imperativo categorico con cui il Milan, dopo aver piazzato il sorpasso in vetta ai danni dell’Inter (però con una gara ancora da recuperare), affronta la trasferta sul terreno della Salernitana fanalino di coda, match che sabato sera segna l’esordio di Davide Nicola sulla panchina dei campani. “Avremo più incognite del solito nella gara di domani. Il cambiamento dell’allenatore e dieci giocatori diversi fanno di quella di oggi una Salernitana completa diversa rispetto a quella affrontata all’andata. Vengono da due risultati positivi: sarà una partita complicata, dovremo fare grande attenzione. Sono preoccupato, come prima di ogni partita. Cerco di motivare i giocatori per ogni gara, il resto viene di conseguenza”, ammonisce Stefano Pioli, tecnico del Diavolo, nella conferenza stampa della vigilia.

“Scudetto? Ci proviamo”

Quindi il timoniere rossonero indica quale deve essere l’approccio per i suoi uomini, in questa fase decisiva della stagione. “Se giochiamo dando continuità alle prestazioni e se stiamo dentro le gare con le nostre qualità, possiamo fare sempre bene. Servono concentrazione e determinazione. La classifica? Non è ancora veritiera, mancano delle partite all’Inter e all’Atalanta. Noi dobbiamo pensare a noi stessi. Nei miei giocatori vedo positività, fiducia e convinzione in quello che dobbiamo fare. Le pressioni ci sono ma siamo cresciuti e abbiamo la maturità per reggerle. È un privilegio perché significa che siamo saliti di livello”, ha aggiunto Pioli, che comunque non vuole parlare di scudetto nonostante il primo posto in classifica. “Mancano 13 partite, dobbiamo pensare solo a dare il massimo delle nostre possibilità – aggiunge – per fare più punti possibili. Intanto, dobbiamo vincere la partita di domani e pensare solo a quella. Poi tenteremo di vincerle tutte e di migliorare rispetto alla classifica finale della scorsa stagione”.

“Ibra sta meglio, entro domenica torna a correre”

Nella partita dello stadio Arechi non sarà a disposizione Zlatan Ibrahimovic, in recupero dal problema al tallone. “Sta sicuramente meglio e questo è importante. A fine settimana, tra domani e domenica, ricomincerà a correre e poi da lì valuteremo la sua condizione. È prematuro sapere quando tornerà in gruppo, ma sta sicuramente meglio. La stagione è lunga. Da qui alla fine dobbiamo spingere al massimo. Pensiamo a domani, intanto. Siamo preparati, sarà importante l’approccio – ribadisce Pioli – Per noi è normale dare il massimo giorno dopo giorno. Avremo tre partite in dieci giorni, dopo quella di domani, e dobbiamo farci trovare tutti sempre pronti. Kessié è sereno, si sta allenando bene. Rebic? Sta meglio, sta ritrovando il ritmo giusto, il minutaggio con la Sampdoria lo ha aiutato. È entrato bene, gli è mancata la giocata vincente. È un giocatore importante per noi e ci darà una grossa mano”.

“Milan non è tra le 16 migliori d’Europa”

Il tecnico rossonero commenta anche le prime partite della fase a scontri diretti della Champions League. “Il Milan non è tra le sedici squadre più forti d’Europa, perché non ci siamo qualificati. Oggi però siamo più forti sicuramente di quando abbiamo iniziato il girone di Champions. Mi sarebbe piaciuto affrontare alcune sfide ora”, riconosce l’allenatore emiliano, prima di soffermarsi sulla sfida fra Inter e Liverpool e del gap tra calcio italiano e inglese. “Al di là del risultato i nerazzurri hanno fatto una grande partita, dimostrando di essere vicini ad una delle migliori squadre inglesi. La distanza c’è perché la differenza economica è ampia, loro hanno più disponibilità e quindi possono fare grandi investimenti. Le squadre inglesi sono le più forti – conclude Pioli – ma le italiane stanno crescendo bene: noi dobbiamo colmare il gap col lavoro”.

Milan, Pioli: "Scudetto? Vinciamole tutte senza parlarne. Ibra sta tornando"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments